rotate-mobile
Attualità

Centro commerciale nell'ex Macrico: l'appello del comitato

I rappresentanti chiedono che l'area sia destinata alla realizzazione di giardini pubblici

A Caserta l’area militare dismessa, Ma.C.Ri.Co, ricca di alberi e di fauna rappresenta un importante polmone verde per la comunità ma rischia di essere trasformato in un’area F6, ovvero un'area destinata ad ospitare centri commerciali mascherati da poche strutture sportive ad uso pubblico. Ad intervenire è il comitato per la salvaguardia dell'area che spiega i motivi del loro "no" all'F6. In particolare le motivazioni riguardano la tutela dell'ambiente, la qualità della vita e la promozione di uno sviluppo urbanistico che rispetti l'ambiente.

In particolare il comitato sostiene: la presenza di alberi e fauna locale contribuisce alla qualità dell’aria e alla biodiversità della zona. La cementificazione comprometterebbe irrimediabilmente questo ecosistema. E ancora: avere un’area accessibile ai cittadini è fondamentale per il benessere della comunità. Spazi come questo offrono opportunità per il tempo libero, lo sport ed il relax, migliorando la qualità della vita.Infine la trasformazione in F2, area inedificabile, garantirebbe la conservazione, in coerenza e nel rispetto dei vincoli su di essa apposti dalla Soprintendenza, di uno spazio verde per le generazioni future.

Il comitato chiede che l’area venga classificata come F2*, proteggendola dalla speculazione edilizia e preservandola come parco naturale. Questo atto rappresenterebbe un impegno concreto verso la sostenibilità e la salvaguardia del patrimonio naturale e culturale della città di Caserta. Zona omogenea F2 Territorio inedificabile destinato alla realizzazione di giardini pubblici con relativi arredi richiesti per la più completa fruizione da parte dei bambini, degli adulti e delle persone anziane. E’ vietata la edificazione di nuove costruzioni anche di carattere provvisorio che eccedono in volume 18 metri cubi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro commerciale nell'ex Macrico: l'appello del comitato

CasertaNews è in caricamento