Comune aperto nel giorno di Santo Stefano, è giallo

Il sindaco Velardi: "Un funzionario in Municipio per pratiche urgenti. Dobbiamo pensare a vigilanza più puntuale"

Il Comune di Marcianise lasciato aperto

Comune aperto nel giorno di Santo Stefano. E' giallo a Marcianise dove in mattinata gli agenti della polizia municipale sono intervenuti in Municipio notando l'insolita apertura sia di uno dei portoni d'ingresso sia di una finestra dell'ufficio urbanistica. 

Dalle verifiche effettuate sembra che all'interno non mancasse nulla. "Ci è stato detto che stamattina un funzionario era passato per il Comune per delle pratiche urgenti. Da quanto tempo fosse aperta la porta dell'ufficio urbanistica e perché non lo sappiamo - rivela il sindaco Antonello Velardi - Ma il sospetto è che entrambe le porte spalancate, sopra e sotto, siano la conseguenza della distrazione. Difficilmente perdonabile: non fossimo passati noi, poteva entrare qualche malintenzionato".

Velardi la prende con ironia. "Abbiamo sempre invocato la trasparenza, siamo contro le porte chiuse ma lasciarle aperte, così in questo modo, ci infastidisce e ci insospettisce - dice ancora - Dobbiamo pensare ad una vigilanza molto più puntuale, lo faremo presto con il segretario generale. Intanto, stamattina abbiamo avuto la conferma - non so se piangere o se ridere - che questo benedetto Comune ci riserva sempre sorprese. Sì, qui accade di tutto", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento