rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Attualità

Genio guastatori, passaggio di consegne tra comandanti | FOTO

Tra il Colonnello Umberto Curzio, cedente, ed il parigrado Andrea Cubeddu, subentrante

Si è tenuta oggi, a Caserta, la cerimonia di avvicendamento del comandante del 21° Reggimento genio guastatori tra il Colonnello Umberto Curzio, cedente, ed il parigrado Andrea Cubeddu, subentrante.
Alla presenza del Comandante della Brigata bersaglieri “Garibaldi”, Generale di Brigata Mario Ciorra, delle autorità militari, civili ed ecclesiastiche convenute e accompagnati dalle note della fanfara dell’8° Reggimento bersaglieri, alle ore 10.00, hanno fatto ingresso, sul piazzale d’onore della caserma “Amico”, i genieri della “Garibaldi” seguiti dai gonfaloni della Città di Caserta e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma e dalla Bandiera di Guerra del 21° Reggimento genio guastatori. Di fronte al Reggimento schierato in armi, è avvenuto il tradizionale “passaggio di consegne” tra il 46° ed il 47° Comandante.

Nel suo discorso di commiato, il Colonnello Curzio, oltre a ringraziare gli uomini e le donne del reparto per il quotidiano impegno profuso, ha rivolto un commosso pensiero ai Caduti in servizio, ricordando in particolare il Caporal Maggiore Capo Scelto Pierdavide De Cillis, Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Memoria e il Sergente Maggiore Michele Silvestri, Croce d’Onore alle vittime di atti di terrorismo o di atti ostili impegnate in operazioni militari e civili all’estero e ha poi ripercorso la storia del Reggimento, ricordando la ricorrenza dell’85° anniversario di costituzione dell’unità, avvenuta a Trani il 1° ottobre 1937.

Dopo circa tre anni, il 46° Comandante “lascia il testimone” dopo aver seguito circa 500 interventi di bonifica da residuati bellici rinvenuti sul territorio nazionale nelle regioni Campania, Calabria, nelle province di Latina e di Potenza. In particolare, tra il 2021 ed il 2022 sono state neutralizzate in sicurezza 6 bombe d’aero rinvenute nei comuni di Acerra (NA), Camposano (NA), Avellino, Auletta (SA), Sapri (SA) e Montoro (AV).

Nello stesso periodo il 21° Reggimento genio guastatori è stato impiegato nell'operazione “Strade Sicure” - "Terra dei Fuochi" assumendo il comando del raggruppamento Campania costituito da circa 1100 unità, operando quotidianamente con 73 pattuglie attive nelle province di Napoli, Caserta e Salerno e nell’ambito delle attività per contrastare la diffusione del virus Covid-19.

Il Col. Andrea CUBEDDU, da oggi comandante del 21°, proviene dal Comando delle Forze Operative Terrestri e Comando Operativo Esercito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genio guastatori, passaggio di consegne tra comandanti | FOTO

CasertaNews è in caricamento