Un generale dei carabinieri nel Comune guidato dal commissario

Sergio Sorbino lavorerà gratis: avrà solo un rimborso spese

Il generale di corpo d'armata Sergio Sorbino

Un ex Generale di Corpo d’Armata dei Carabinieri arriva a Trentola Ducenta per "restituire legalità" al Comune più volte sciolto negli ultimi anni. Il commissario Andrea Cantadori (che ha preso in mano il Comune dopo lo scioglimento seguito all'arresto del sindaco Andrea Sagliocco) infatti ha voluto fortemente al suo fianco nella gestione dell'Ente trentolese uno dei più prestigiosi servitori dello Stato nella lotta contro la criminalità, Sergio Sorbino, 76enne residente a Guidonia Montecelio, in provincia di Roma, che lavorerà, così come previsto dalla legge, a titolo gratuito al fianco del commissario.

Il Generale dell'Arma dovrà trattare "la cultura della legalità" ma anche "la sicurezza locale nella doppia accezione di contrasto all'illegalità e di tutela dell'incolumità delle persone". Praticamente il generale Sergio Sorbino dovrà svolgere attività di studio delle problematiche locali, anche interne all'amministrazione comunale, "al fine di consentire ai competenti organi municipali l'attuazione degli opportuni interventi". E inoltre "promuoverà incontri, dibattiti e seminari". Al generale Sorbino sarà riconosciuto, fino al 31 dicembre, un rimborso spese di 2500 euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dalle vacanze e si 'becca' 10mila euro col 'Gratta&Vinci'

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

Torna su
CasertaNews è in caricamento