menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Zinzi con Alineri

Zinzi con Alineri

Il generale Alineri entra nella commissione Terra dei Fuochi

La nomina del presidente Gianpiero Zinzi: "Guida esperta nelle attività di prevenzione e contrasto"

Il generale della guardia di Finanza Giuseppe Alineri sarà il coordinatore delle attività di controllo della commissione Terra dei fuochi: a nominarlo il presidente Gianpiero Zinzi che ha scelto una figura di comprovata esperienza per dare ulteriore sostanza al progetto Open data pensato per supportare l’azione di monitoraggio da parte dei Comuni.

"Ringraziamo il generale Alineri per aver accettato tale incarico a titolo completamente gratuito – ha spiegato il presidente della commissione Zinzi – i grandi risultati raccolti nella sua carriera nel contrasto al lavoro nero, alla contraffazione dei marchi e alle fabbricazioni illegali rappresentano un bagaglio di conoscenze utilissimo per la commissione e per i comuni. E’ da questo tipo di attività che vengono prodotti rifiuti speciali che sono alla base dei roghi tossici. Con il progetto Open data abbiamo fornito ai comuni le strumentazioni tecniche necessarie per condurre indagini online sui fenomeni di inquinamento ambientale. Con la guida esperta del generale Alineri diamo forza al progetto e ai comuni che oggi hanno un riferimento autorevole a cui far riferimento nell’attività legislativa di contrasto e prevenzione ai roghi tossici e agli sversamenti abusivi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio Laiso, la svolta dopo 11 anni: arrestati i killer

  • Cronaca

    Covid, si muore ancora troppo: in una settimana 54 decessi

  • Cronaca

    Raffica di furti nella notte, rubate auto e pneumatici

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento