Il Comitato torna in piazza per la "Flat tax" leghista

L'iniziativa si è svolta al Villaggio Coppola. Il coordinatore cittadino del Comitato: "La misura favorisce l'unità familiare"

Il gazebo per la "Flat tax" a Castel Volturno

Nella giornata di domenica 10 novembre, presso il Villaggio Coppola di Castel Volturno, è stato allestito un gazebo del Comitato nazionale per l'introduzione della Flat tax in Italia.

La "Flat tax", tassa piatta, ideata e presentata dall'onorevole Armando Siri riguarda la semplificazione del calcolo e degli adempimenti e l'abbassamento graduale del carico fiscale per le imprese e per i cittadini. Il fermento intorno a questo regime semplificato ha portato alla costituzione su tutto il territorio nazionale di Comitati che si stanno occupando di divulgare questa innovazione fiscale.

Il presidente nazionale del Comitato Massimo Imperato e il coordinatore per l’Italia Meridionale e Isole l’onorevole Massimo Zullino sono sempre in prima linea nella sensibilizzazione sul tema, trasversale a diversi partiti e compagini politiche. Il coordinatore per la provincia di Caserta è Raffaele Pero e a Castel Volturno il coordinatore cittadino del Comitato è Corrado Duglio, coadiuvato da Antonio Fucito, Vincenzo Lucignano, Francesca Boscolo Mariano Tescione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I comitati stanno avendo un grosso riscontro e non ultimo fra questi, quello di Castel Volturno. Numerosi sono stati i cittadini presenti domenica all'iniziativa che hanno sottoscritto il sostegno per la sua adozione in tutta la sua potenzialità. Nei paesi dove è stata adottata, il Pil è cresciuto e l'evasione si è ridotta, con vantaggi anche sugli incassi per il fisco. "Quello che è ritenuto equo pagare, evita di impegnarsi in rischi di evasione e di errori nel calcolo, senza sentirsi criminali per errori formali o per evasione di sopravvivenza. Fortunatamente l'attuale Governo ha lasciato la sua adozione per i redditi fino ai 65mila euro, che con le deduzioni e il calcolo familiare permette di rispettare la progressivitá richiesta dalla costituzione e favorisce l'unità familiare", ha dichiarato il coordinatore cittadino Corrado Duglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI Zannini è eletto, Oliviero leader del Pd, Smarrazzo avanti in Italia Viva

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento