rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità Aversa

Furto del campo di calcetto: "Legalità a chiacchiere, serve costituzione come parte civile"

Il Movimento Cinque Stelle 'bacchetta' il sindaco: "Segnali concreti"

Il Movimento 5 Stelle di Aversa, rappresentato dagli attivisti locali, desidera esprimere profonda preoccupazione riguardo il furto di tutte le attrezzature del campo sportivo di via Bachelet, avvenuto lo scorso febbraio. 

L'individuazione del presunto mandante di questo ignobile atto, avvenuto grazie all'ottimo lavoro svolto dalla Polizia Municipale, ed il successivo rinvio a Giudizio disposto del GIP del Tribunale di Napoli Nord, pur rappresentando una buona notizia per questa grave vicenda, non basta però, assolutamente, "a far scendere il silenzio su un argomento totalmente abbandonato da questa amministrazione: il verde pubblico attrezzato".

"Va osservato innanzitutto che in considerazione di tali avvenimenti, è fondamentale che l'amministrazione pubblica si ponga come difensore degli interessi dei cittadini, non solo combattendo ogni forma di criminalità che danneggi la nostra comunità, ma anche mettendo in campo azioni di prevenzione; una di queste, che rappresenta un deterrente importante, è l'utilizzo di videocamere di sorveglianza, utili anche a prevenire altre forme di reati - dicono gli attivisti -. Senz'altro la costituzione di parte civile da parte di questa amministrazione rappresenterebbe un chiaro segnale alle forze criminali, che dimostrerebbe che non devono essere tollerati attacchi ai nostri beni pubblici. Proprio a questo fine, chiediamo a questa Amministrazione Comunale, ed in particolare al Sindaco, di fornire informazioni chiare e tempestive riguardo ai tempi previsti per il ripristino del campo di calcetto".

"I nostri cittadini, in particolare giovani e bambini, hanno bisogno di sapere quando potranno tornare a godere di questo spazio importante per le attività sportive e sociali. È necessario che vengano avviati programmi concreti e un piano d'azione per ripristinare il campo nel minor tempo possibile. Corre l'obbligo tuttavia, in questa sede, ricordare che decine di aree verdi - le cosiddette "aree standard" - attendono di essere attrezzate e restituite ai bambini, ai giovani ed alle famiglie della città da decenni".

Il Movimento 5 Stelle di Aversa si impegna a vigilare attentamente sull'operato dell'amministrazione pubblica in questo ambito, al fine di garantire che non solo vengano adottate le misure necessarie per ripristinare il campo di calcetto nel più breve tempo possibile, ma anche denunciando una totale inerzia in materia di verde pubblico attrezzato. "Chiediamo quindi all'amministrazione comunale di agire con determinazione e di mostrare un forte impegno su questi temi, dando segni concreti ai cittadini e non proclami puntualmente smentito dai fatti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto del campo di calcetto: "Legalità a chiacchiere, serve costituzione come parte civile"

CasertaNews è in caricamento