Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità San Felice a Cancello

Escalation di furti e raid vandalici: "Attivate subito la videosorveglianza"

La richiesta dei comitati civici "Terra Mia" e "Pegaso" al sindaco Ferrara

"Attivare con urgenza il servizio di videosorveglianza". E' la richiesta dei comitati civici di San Felice a Cancello "Terra Mia" e "Pegaso", che hanno inviato una missiva al sindaco Giovanni Ferrara per stimolare le azioni su tematiche quali il traffico e la tutela della salute e del bene ambientale, l'inquinamento da abbandono di rifiuti, il decoro e la sicurezza urbana alla luce degli ultimi allarmanti episodi di teppismo e vandalismo.

A preoccupare è l'escalation di denneggiamenti e furti che si è registrata negli ultimi mesi in città. Recenti sono gli episodi di vandalismo in Piazza Giovanni XXII (dove un albero di ulivo è stato sradicato con targa alla memoria di Imposimato divelta) e in Piazza Castra Marcelli (dove la catena in ferro massiccio di oltre 30 metri che delimitava il Monumento ai Caduti è stata dissaldata e rubata per la terza volta). E ancora il danneggiamento per la seconda volta dell’effige di Claudio Marcello al quale la piazza è intitolata e il raid contro l'area giochi per i bambini della villetta comunale.

"Il Comune di San Felice a Cancello nel mese di gennaio ha ricevuto dal Ministero dell’Ambiente 25 telecamere ad alta risoluzione per il controllo del territorio relativamente al fenomeno dei roghi e allo sversamento di rifiuti - ricordano i comitati civici nella missiva - Inoltre è già esistente sul territorio un precedente impianto di videosorveglianza che andrebbe solo attivato. Alla luce di ciò, vogliamo conoscere i motivi per cui a tutt’oggi il servizio non è stato ancora attivato e se è volontà dell’amministrazione procedere con urgenza all’attivazione del controllo da remoto degli spazi pubblici del comune".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escalation di furti e raid vandalici: "Attivate subito la videosorveglianza"

CasertaNews è in caricamento