Furbetti del cartellino addio: arriva il badge con le impronte digitali

La delibera della giunta comunale di Bellona con cui si è avviato l'iter amministrativo

Le presenze dei dipendenti si rileveranno con l'impronta digitale

Furbetti del cartellino addio. L’amministrazione comunale di Bellona, guidata dal sindaco Filippo Abbate, ha avviato con una propria delibera l'iter per il rilevamento delle presenze dei dipendenti comunali con le impronte digitali. Ad annunciarlo è lo stesso sindaco Abbate sui social network.

Da un lato i dipendenti non vivranno più l'incubo di dimenticare il cartellino da timbrare dall'altro con il provvedimento si mira a garantire la presenza dei dipendenti contrastando eventuali truffe ai danni dello Stato da parte di potenziali furbetti del cartellino.

Decine, infatti, sono le inchieste giudiziarie al riguardo in provincia di Caserta che hanno mostrato la pratica illecita di marcare la presenza di colleghi di fatto assenti dal posto di lavoro. Con la delibera della giunta di Bellona questo sarà impossibile a meno che non si sia disposti a perderci un dito. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento