rotate-mobile
Attualità San Nicola la Strada

Fuochi d’artificio per 24 ore: la festa del patrono divide i social

Polemiche sull’esplosione dei fuochi da martedì a mercoledì

La festa mancava da due anni, causa Covid. E forse questo ha spinto a rendere l’edizione 2022 dei festeggiamenti per San Nicola ancora più “rumorosa”. Una scelta che, però, ha provocato non poche polemiche.

Sono tantissimi i cittadini di San Nicola la Strada che non hanno apprezzato la scelta di sparare fuochi, praticamente ininterrottamente, da martedì mattina (giorno della festa di San Nicola) fino a mercoledì sera. Gli ultimi fuochi d’artificio sono stati uditi mercoledì sera, verso le ore 22.

Botti che sono stati uditi anche in alcune città vicine (in particolare a San Marco e Capodrise). “C’era voglia di festeggiare il nostro patrono che mancava da due anni” confida un esponente dell’amministrazione comunale “e per questo c’è stato qualche fuoco in più”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuochi d’artificio per 24 ore: la festa del patrono divide i social

CasertaNews è in caricamento