Fuochi d'artificio ed assembramenti per la vittoria alle elezioni | VIDEO

La denuncia del gruppo 'San Cipriano Bene Comune': "Ecco perchè siamo primi per numero di contagi da coronavirus. Irresponsabili"

I festeggiamenti in strada dopo la vittoria del sindaco Caterino

"Siamo primi per numero di contagiati da coronavirus, primi per irresponsabilità, primi per mancanza di buon senso, primi per mancanza di qualsiasi piano di prevenzione e qualsiasi piano di intervento, primi per cafonaggine". Lo sfogo arriva dal gruppo 'San Cipriano Bene Comune' che ha postato sui social il video dei festeggiamenti in strada per la “vittoria” del riconfermato sindaco Vincenzo Caterino. "Ci avviamo a raggiungere il centinaio di contagiati e risuonano nella nostra mente gli inviti agli aperitivi elettorali fatti dal sindaco. Pasta e fagioli, fuochi di giorno, fuochi di notte, feste, chiusura di via Roma per festeggiare una vittoria non si sa contro chi".

Fuochi d'artificio ed assembramenti in strada hanno letteralmente mandato su tutte le furie il gruppo 'San Cipriano Bene Comune' che aggiunge: "Le immagini parlano da sole, non devono essere dimenticate. Nel mentre si sparava, si brindava e si distribuiva pasta e fagioli, una nostra compaesana era all'obitorio, morta per il coronavirus. Il decesso è stato comunicato solo a festeggiamenti terminati. A chi si chiede come mai a San Cipriano siamo primi, non c'è bisogno di tanta fatica per rispondere. Siamo i primi perchè qualcuno ha messo l'amministrazione di una comunità alla stregua di un circolo ricreativo. San Cipriano è primo perchè chi lo rappresenta ha smarrito completamente il senso della sobrietà, della civiltà, del dovere istituzionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento