Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

La 'grande fuga' dei casertani: oltre 60mila sono volati all'estero | I DATI

Numeri da record a Maddaloni, Caserta e Mondragone. L'analisi pubblicata da Fondazione Migrantes

La ‘fuga’ dai casertani dalle proprie città di origine per cercare fortuna all’estero la mette nero su bianco la Fondazione Migrantes. Nell’ultimo rapporto “Italiani nel Mondo” emergono infatti i dati al primo gennaio 2019 degli iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero: dalla provincia di Caserta sono stati ben 63.078 (nel corso degli anni) i cittadini che sono volati fuori dai confini nazionali, con un sostanziale equilibrio sia nella fascia di età che nel genere.

1-31-4

La percentuale più alta dei casertani emigrati ha tra i 35 e i 49 anni, col 22,4%. Si equivale il dato per le fasce d’età tra i 18 e i 34 anni e oltre i 65 anni, fermo al 21,9%. Tra i 50 e i 64 anni il dato è di 20,8%, mentre la percentuale più bassa si ha nella fascia 0-17 anni col 13%. Situazione abbastanza equilibrata anche nel confronto tra uomini e donne: i primi sono il 52,8% di coloro che emigrano all’estero da Terra di lavoro, le donne il 47,2%.

2-42-3

Guardando invece ai dati per singolo comune, è Maddaloni ad avere il maggior numero di emigranti, ben 3.291 con una incidenza dell’8,5% sulla popolazione residente. Nella top 25 della Campania ci sono anche Caserta (3.162 emigranti) e Mondragone (2.962). Altri due dati impressionanti riguardano i due piccoli centri casertani di Gallo Matese e Valle Agricola: nel primo, dove risiedono 527 persone, sono stati ben 1.222 quelli che hanno deciso di scappare all’estero. Nel secondo il rapporto è quasi 1:1, con 716 andati via a fronte degli 835 residenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La 'grande fuga' dei casertani: oltre 60mila sono volati all'estero | I DATI

CasertaNews è in caricamento