Attualità

Scorte di vaccino esaurite, campagna frena nel casertano

In arrivo una nuova fornitura da 45630 dosi ma si procederà a ritmi più lenti

Scorte di vaccino esaurite anche a Caserta. E' questo il motivo nel rallentamento delle somministrazioni che emerge dal report dell'Asl. 

I dieci vassoi (11700 dosi) in meno ricevuti la scorsa settimana rispetto alla precedente hanno fortemente inciso sulla frenata delle somministrazioni al punto che già da domenica si è optato per conservare le rimanenze per i richiami e pochissime nuove prime dosi. Un rallentamento che non ha riguardato solo la provincia di Caserta ma l'intera Campania, con alcuni hub addirittura chiusi in provincia di Napoli. 

La nuova fornitura è attesa per domani, mercoledì 16 giugno, con l'arrivo nel casertano di altri 39 vassoi (45630 dosi singole) che dovranno bastare a soddisfare le richieste dell'intera settimana. La conseguenza è l'inevitabile rallentamento, con una media prevista di circa 6500 dosi al giorno spalmati su tutti gli hub vaccinali della provincia. 

Ad oggi in provincia di Caserta sono stati somministrate 686768 dosi di vaccino di cui 483373 prime dosi e 204395 richiami. In Campania, invece, complessivamente sono stati vaccinati con la prima dose 3.030.499 cittadini. Di questi 1.152.935 hanno ricevuto la seconda dose. Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 4.183.434.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scorte di vaccino esaurite, campagna frena nel casertano

CasertaNews è in caricamento