Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Forum dei Giovani, scontro ed urla in commissione. Consigliera abbandona

Approvato tra le polemiche il nuovo regolamento del 'parlamentino'. Dello Iacono accusa: "Sembra la commissione poppanti". Secca replica: "Non regge il confronto"

Volano gli stracci in commissione statuto. Il nuovo regolamento del Forum dei giovani di Aversa diventa terreno di scontro tra la consigliera di Italia Viva Imma Dello Iacono ed i consiglieri Federica Turco, Criscuolo, Mariano Scuotri e Romano

Dello Iacono, nel corso dei lavori dell'organo consiliare, ha proposto l'abbassamento del limite di età per far parte del forum a 27 anni in quanto "consentire a dei trentenni di partecipare vorrebbe dire legittimare il rischio di una prevaricazione di un uomo o una donna di quell’età (io a trent’anni avevo una famiglia e una posizione professionale) rispetto a dei ragazzini di sedici anni che si approcciano con entusiasmo alla politica. Altro aspetto è quello di garantire a tutti i ragazzi la propria rappresentanza, dal momento che le sollecitazioni che ci possono giungere da un 16enne sono diverse da quelle di un 22enne e di un 27enne. Avevo proposto di dividere in tre fasce di età i posti in consiglio del forum proprio per permettere a tutte le sensibilità di avere adeguata rappresentanza. A delle idee per migliorare questo strumento la risposta sono state le urla. Spero che il sindaco intervenga restituendo dignità ad organismi come le commissioni facendo leva su un pizzico di quei valori che ci avevano convinto a puntare su di lui sperando che almeno parte di essi non siano stati gettati via con il ‘ribaltino’". 

In seguito allo scontro Dello Iacono ha abbandonato i lavori: " le commissioni sono il luogo nel quale ci si confronta (così dovrebbe essere) in maniera libera, senza essere legati a steccati ideologici (forse più corretto dire a consorterie). Ad Aversa non è così. Si fa una selezione a monte tra ‘buoni’ e ‘cattivi’, ‘degni di parlare’ ed ‘indegni’. E, così, la commissione statuto viene trasformata nella ‘commissione poppanti’, dove si urla, si fa i capricci senza che ve ne sia una motivazione, impedendo a chi ha delle proposte di presentarle". 

Secca la replica dei consiglieri comunali interessati: "Il metodo di chi si sottrae al confronto “sbattendo la porta”come lo definisce la consigliera Dello Iacono? Fino a prova contraria, c’è stata una discussione costruttiva e sono stati approvati quattro emendamenti al Regolamento del Forum, di cui tre su proposta dei consiglieri minoranza. Rispetto alla proposta della consigliera, i capigruppo di maggioranza hanno espresso una idea differente e motivata dal fatto che la legge regionale 60/2016 all’articolo 2 prevede la fascia di età dai 16 ai 34 anni.  A questo punto, non sappiamo a quale commissione si riferisce o forse la Dello Iacono non regge il confronto con chi la pensa diversamente da lei?  A noi è sembrato che lei forse volesse andare via e, se così fosse, avrebbe potuto dirlo, come ha fatto un suo collega, e non trovare scuse, andando via improvvisamente". 

Una replica che non è piaciuta all'esponente di Italia Viva che ribatte: "Se avessi avuto la necessità di andare via non avrei utilizzato ‘mezzucci’, visto che una mamma con 2 bimbe a casa ha sempre qualcosa da fare. Non è mio interesse focalizzare l'attenzione su una sterile polemica. Lasciamo giudicare alla città chi strumentalizza, chi accetta il confronto e chi si sottrae: rendiamo pubbliche le sedute delle commissioni, mandiamole in streaming, un metodo che un tempo sarebbe piaciuto tanto al consigliere Romano. In questa maniera saranno gli aversani a farsi un'idea del tenore della discussione, di chi vuole costruire e di chi interpreta il ruolo del consigliere comunale solo nella funzione di cortigiano distante da quelle che sono le reali esigenze della città di Aversa". 

Per la cronaca il nuovo regolamento è stato approvato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forum dei Giovani, scontro ed urla in commissione. Consigliera abbandona

CasertaNews è in caricamento