menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltre 5 milioni ai Comuni casertani per l'efficientamento energetico

Sono 103 gli Enti che riceveranno i contributi dal Ministero dello Sviluppo Economico

Sono ben 103 (sui 104 totali) i Comuni della provincia di Caserta che in questi giorni si sono visti assegnare il contributo r la realizzazione di progetti relativi a investimenti nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile.

I fondi, per un totale di circa 500 milioni, sono stati stanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico  e variano in base alla grandezza dei Comuni: si va da un contributo di 50.000 euro per i Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti a un contributo di 250.000 euro per i Comuni che hanno più di 250.000 abitanti. 

Ciascun Comune beneficiario dovrà avviare i progetti entro il 31 ottobre 2019, pena la decadenza del contributo.I contributi sono destinati a opere di efficientamento energetico, quali interventi di illuminazione pubblica, di risparmio energetico degli edifici pubblici, di installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, e di sviluppo territoriale sostenibile, quali interventi per la mobilità sostenibile, l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole ed edifici pubblici, l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Ai Comuni della provincia di Caserta saranno destinati 5 milioni e 170mila euro.

I FONDI AI COMUNI CASERTANI 

Caserta, Aversa (170mila euro);

Casal di Principe, Castel Volturno, Maddaloni, Marcianise, Mondragone, Orta di Atella, San Nicola la Strada, Santa Maria Capua Vetere, Sessa Aurunca (130mila euro); 

Capodrise, Capua, Casagiove, Gricignano di Aversa, Lusciano, Macerata Campania, Parete, Piedimonte Matese, San Cipriano d’Aversa, San Felice a Cancello, San Marcellino, San Prisco, Santa Maria a Vico, Sant’Arpino, Teano, Trentola Ducenta, Villa Literno (90mila euro);

Alife, Arienzo, Bellona, Caiazzo, Calvi Risorta, Cancello ed Arnone, Carinaro, Carinola, Casaluce, Casapesenna, Casapulla, Cellole, Cervino, Cesa, Curti, Frignano, Grazzanise, Pignataro Maggiore, Portico di Caserta, Recale, San Marco Evangelista, San Tammaro, Sparanise, Succivo, Vairano Patenora, Villa di Briano, Vitulazio (70mila euro);

Ailano, Caianello, Camigliano, Capriati a Volturno, Castel Campagnano, Castel di Sasso, Castello Matese, Ciorlano, Conca della Campania, Fontegreca, Formicola, Gallo Matese, Giano Vetusto, Letino, Liberi, Pontelatone, Prata Sannita, Pratella, Presenzano, Raviscanina, Roccaromana, Rocchetta e Croce, Ruviano, San Gregorio Matese, San Pietro Infine, San Potito Sannitico, Tora e Piccilli, Valle Agricola, Alvignano, Baia e Latina, Castel Morrone, Dragoni, Falciano del Massico, Francolise, Galluccio, Gioia Sannitica, Marzano Appio, Mignano Monte Lungo, Pastorano, Piana di Monte Verna, Pietramelara, Pietravairano, Riardo, Rocca d’Evandro, Roccamonfina, Santa Maria la Fossa, Sant’Angelo d’Alife, Valle di Maddaloni (50mila euro).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragico incidente sull'Appia: identificata la vittima

  • Cronaca

    Muore un altro paziente affetto da Covid-19

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento