menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La folla di domenica sera in piazza Margherita

La folla di domenica sera in piazza Margherita

Caserta fa il bis: strade invase anche domenica. "Non si evitano assembramenti punendo i ristoratori"

Il presidente della Provincia Magliocca polemizza. Il sindaco mostra 'insofferenza' sui social. Del Gaudio: "Ordinanze a capocchia, senza controlli"

Le polemiche dopo le immagini di sabato non sono servite per fermare la nuova fiumana di persone che domenica hanno invaso, di nuovo, il cuore di Caserta.

Migliaia di persone che hanno invaso piazza Dante, via Mazzini e le strade attigue, confermando come la chiusura di bar e ristoranti alle 11 del mattino non sia purtroppo servita per fermare l’uscita delle persone. Soprattutto dei tanti ragazzini che hanno affollato, sostando, il salotto di Caserta, per trascorrere qualche ora spensierata.

“Se qualcuno pensava che avrebbe evitato la movida e gli assembramenti consentendo alla ristorazione di vendere solo l'acqua e vietando la somministrazione di bibite alcoliche e analcoliche credo dovrà ricredersi” è stato il commento del presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca: “Non si evitano i comportamenti scorretti punendo i ristoratori”.

Per l’ex sindaco Pio Del Gaudio “i casertani sono delusi, depressi, stanchi, rassegnati. I sacrifici di tantissime persone perbene sono resi vani da bande di ragazzini irresponsabili e dalla mancanza di controlli. Che senso ha fare le ordinanze a capocchia? Danneggiare il piccolo commercio (bar e ristoranti) e non effettuare controlli?".

Proprio i ristoratori, insieme ai gestori dei bar, sono quelli più delusi dall’ordinanza di Vincenzo De Luca ed anche da quella di Carlo Marino che li aveva obbligati a bloccare la vendita alle 11 del mattino. Ed il sindaco ha manifestatio anche qualche sintomo di insofferenza per le polemiche che ne sono nate sui social, viste anche alcune risposte date a qualche concittadino tra i commenti della sua pagina Facebook (parolacce incluse). Ma quello che adesso preoccupa è l’arrivo della vigilia di Natale. Se non ci saranno controllo serrati, rischiamo di ritrovarci ulteriori immagini come quelle di sabato e domenica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Muore paziente positivo alla variante inglese dopo il vaccino

  • Attualità

    "Riaprire i cinema a marzo sarebbe un'eutanasia"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento