Comune, la revoca dei ‘funzionari esterni’ si fa attendere. Negli uffici si rivede la Finanza

Ad una settimana dal Consiglio non c’è stato ancora un atto ufficiale. Intanto le fiamme gialle sono state avvistate in piazza Umberto I per acquisire nuova documentazione

E’ trascorsa una settimana dal consiglio comunale che ha permesso al sindaco di Marcianise Antonello Velardi di restare ancora in sella all’amministrazione grazie all’accordo in extremis raggiunto coi consiglieri del Partito democratico sulla revoca dei contratti ai funzionari esterni e comandati che sono stati ‘oggetto’ delle trattative politiche per l’approvazione del bilancio di previsione.

Ma ad oggi ancora nessun provvedimento ufficiale è stato adottato da parte degli uffici comunali, anche se tutti i diretti interessati sono stati avvisati (alcuni si sono messi anche in ferie nel frattempo….) della nuova linea decisa dall’amministrazione che prevede un taglio alle spese per il personale esterno. Intanto, però, circola già la data per quello che potrebbe (o dovrebbe) essere l’ultimo giorno di lavoro per tutti i funzionari esterni e comandati che sono arrivati a Marcianise sotto l’egida di Antonello Velardi: il 15 maggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi, intanto, negli uffici di piazza Umberto I è stata avvistata nuovamente la Guardia di Finanza, che, stando ai rumors trapelati, avrebbe acquisito documentazione negli uffici comunalil. Potrebbe trattarsi del primo passo per riscontrare la denuncia presentata nei giorni scorsi dal gruppo di opposizione capeggiato da Dario Abbate sui rimborsi concessi al datore di lavoro del sindaco per i giorni in cui avrebbe lavorato in Comune e sui quali ci sarebbe piedi qualche discrasia tra le giornate rimborsate e la presenza effettiva del primo cittadino in città. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

  • Tre casertani positivi al tampone per il coronavirus

Torna su
CasertaNews è in caricamento