Notte prima degli esami, a rischio la festa in piazza per gli studenti

Dopo 5 anni organizzazione in bilico. Il comitato commercianti: “La nuova amministrazione faccia rinsavire chi vuole negare l’evento”

Dopo cinque anni consecutivi, i maturandi di Aversa potrebbero vedersi negata la festa in piazza per la ‘Notte prima degli esami’ (quest’anno in programma per il 18 giugno). Stando a quanto trapela pare che ci siano non pochi ‘problemi autorizzativi’ per gli organizzatori dell’evento in piazza Municipio, dove si riversano ogni anno migliaia di studenti a poche ore dall’inizio degli esami. 

Ed a confermare tale notizia è il comitato dei commercianti che in una nota contesta fortemente la decisione. “Per ben 5 anni consecutivi si è andata consolidando la Notte prima degli esami, una serata all'insegna dell'allegria e della spensieratezza dove per poche ore i ragazzi, che affronteranno l'esame di maturità, abbandonano tensioni ed ansie - si legge in una nota-. Tralasciando le piccole polemiche dovute ai rifiuti lasciati in piazza, gli organizzatori proprio quest'anno avevano presentato un progetto ad-hoc e da circa sei mesi vagliavano tutte le soluzioni possibili affinché la serata trascorresse senza alcun intoppo.
La festa a detta degli organizzatori è stata poi ingiustamente bocciata. È mai possibile che un evento del genere, che avrebbe riversato tanti giovani in centro città, dando una grossa mano alle attività commerciali, non venga preso in considerazione? Chi e per quale motivazione vuole negare i festeggiamenti ai maturandi?".

Per questo motivo il comitato commercianti di Aversa passa "la palla alla nuova amministrazione non ancora insediatasi, e quindi non colpevole, affinché faccia rinsavire chi vuole negare un momento festoso, gioioso e goliardico che rimarrà per sempre nei ricordi dei nostri giovani ragazzi”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

  • Muore dopo incidente a scuola, un testimone ha visto Gerardina pochi minuti prima della caduta

Torna su
CasertaNews è in caricamento