rotate-mobile
Attualità

La polizia compie 170 anni, Messineo: "Con giustizia e legalità cambiano tinte del futuro"

Consegnati gli attestati di merito agli agenti meritevoli nel corso della cerimonia di piazza della Prefettura

Lo spirito di una polizia radicata nel presente e proiettata verso il futuro è ciò che ha animato la celebrazione del 170°anniversario della Polizia di Stato tenutasi presso Piazza della Prefettura a Caserta. Sotto l'egida del motto "Esserci Sempre", il Questore di Caserta Antonino Messineo ha voluto condividere con il Capoluogo, le istituzioni civili e religiose e con coloro che compongono la 'grande famiglia' della Polizia di Stato una importante ricorrenza.

"Era il 1852 l'anno un cui iniziava il lungo viaggio di impegno, abnegazione e servizio alla Nazione che ci ha condotti fino all'attuale Polizia di Stato nella continuità del motto Sub Lege Libertas - ha sostenuto il neo Questore casertano nel suo discorso di ringraziamento - la Polizia di Stato quest'anno ha scelto come motto #Essercisempre. Per me questa è una promessa. La Polizia di Stato si impegna nei confronti di tutti i cittadini, attenta ai loro bisogni con profondo impegno e professionalità".

Una dedizione, una passione ed un'abnegazione per l'appartenenza ad una 'grande famiglia' che è trasparita dalla voce del Questore Messineo che ha condiviso una simile emozione: "nonostante non sia la prima celebrazione dell'anniversario della Fondazione della Polizia di Stato, oramai ne ho celebrati ben 37, l'emozione per me è sempre quella della prima volta. È però per me in questa occasione la prima volta. È la mia prima celebrazione qui a Caserta. È una bella città, una Provincia difficile che mi mette alla prova quotidianamente ma nella quale ho trovato una grande accoglienza. Se penso alla città di Caserta e la provincia casertana in generale mi viene da pensare ad una tela dove spesso i colori utilizzati erano scuri, cupi, colori intrisi di violenza, mancato rispetto delle regole, maleducazione, omertà. Ecco io credo che sia il momento di cambiare la visione di quella tela adoperando colori diversi, luminosi. Bisognerebbe adoperare i colori della giustizia, del controllo, della prevenzione e forse più in generale i colori del rispetto dell'altro. Tinte calde e luminose anche se credo che il colore più bello sia il colore della speranza, della progettualità, dell'accoglienza e più in generale quello della fiducia in un futuro migliore".

Una istituzione proiettata al futuro che non ha dimenticato i più piccini tra la platea dei partecipanti a cui sono stati indirizzati i ringraziamenti del Questore: "ringrazio per la loro presenza tutti gli studenti intervenuti nella convinzione che il confronto con i ragazzi di tutte le età sia la migliore forma possibile di prevenzione ed il più duraturo investimento per la costituzione di una società più giusta e sicura".  Non sono mancati i ringraziamenti per la Magistratura che vedeva tra i partecipanti il Procuratore Aggiunto della Procura di Napoli Rosa Volpe, il Sostituto Procuratore Giovanni Corona della Procura di Napoli Nord, il Procuratore Facente Funzioni Carmine Renzulli ed il Procuratore Aggiunto Alessandro Milita per la Procura di Santa Maria Capua Vetere. L'accento è stato poi posto sulla sinergia multilivello con le ulteriori forze dell'ordine quali carabinieri, guardia di finanza, polizia penitenziaria, carabinieri forestali, polizia municipale, vigili del fuoco e non è mancato un accorato ringraziamento del Questore Messineo per il Prefetto di Caserta Giuseppe Castaldo "la cui presenza costante al nostro fianco non solo fisica è conferma rassicurante di sostegno e vicinanza" - ha sottolineato il Questore, pensiero condiviso dal vicario Andrea Curtale e dal Capo di Gabinetto Stanislao Caruso.

Festa della polizia a Caserta

Presenti per la Prefettura casertana il Vicario Ciro Silvestro ed il Capo di Gabinetto Biagio Del Prete. Il ringraziamento poi si è esteso all'intero comparto della Polizia di Stato quali gli uffici interni come Squadra Mobile, Digos, Ufficio Prevenzione e Soccorso Pubblico, Ufficio Immigrazione, i commissariati dislocati sul territorio casertano, la polizia scientifica, la polizia stradale, la polizia ferroviaria, la polizia postale e delle comunicazioni, l'unità cinofila, il gruppo sportivo Fiamme Oro nonché l'amministrazione civile del Ministero dell'interno. Ulteriori ringraziamenti sono stati rivolti all'associazione nazionale di Polizia di Stato con le divise in pensione e le organizzazioni sindacali. Altresì i ringraziamenti sono stati rivolti ai primi cittadini delle amministrazioni della provincia di Caserta quali il sindaco del Capoluogo Carlo Marino, il sindaco di Santa Maria Capua Vetere Antonio Mirra, il sindaco di Aversa Alfonso Golia, il sindaco di Castel Volturno Luigi Petrella, il sindaco di Marcianise Antonello Velardi. Presente il presidente della Provincia Giorgio Magliocca.

Nel corso della celebrazione sono stati consegnati dalle mani del Questore Messineo e del Prefetto Castaldo riconoscimenti al personale della Polizia di Stato che si è particolarmente distinto per merito di servizio. I riconoscimenti sono stati consegnati al sovrintendente Maurizio Scodonek, al vicesovrintendente Paolo Loreto, all'ispettore superiore Paolo Paone, all'assistente capo Nicola Mottola, all'ispettore Pasquale Radesca, all'assistente capo coordinatore Domenicangelo Narducci, all'assistente capo coordinatore Michele Foglia, al vice ispettore Andrea Garofalo, al vice ispettore Giovanni Santonastasio, al vice ispettore Antonio Valentino, all'assistente capo coordinatore Nicola Bergamo, all'assistente capo Francesco Granatello, all'agente scelto Vincenzo Antonucci.

Nella piazza sono stati allestiti stand quali quelli della polizia scientifica e dell'esercito italiano. La cerimonia si è conclusa con una bandiera della pace sventolata dagli studenti italiani ed ucraini con una preghiera di speranza in un domani migliore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia compie 170 anni, Messineo: "Con giustizia e legalità cambiano tinte del futuro"

CasertaNews è in caricamento