rotate-mobile
Attualità

Ferragosto da sold out sul litorale casertano

Il sindaco di Sessa vieta i falò a Baia Domizia. Un giorno di festa con tante tradizioni

Un Ferragosto 'caliente' quello che attende i casertani. Dopo giorni di caldo e nubifragi (che non pochi danni hanno provocato) il sole torna a splendere e le temperature a risalire. Ciò però permette a tutti di godersi giorni di mare, di organizzarsi con gli amici o la famiglia per trascorrere un Ferragosto che dopo due anni di Covid si preannuncia una vera e propria 'rimpatriata'. Un ritorno a quella normalità spezzata dal virus.

Sul litorale domizio è atteso il sold out, sia per l'affitto di un ombrellone sulla spiaggia che per ristoranti e locali. Eh già, perché quest'anno il weekend di Ferragosto è lungo. Domani è domenica e il 15 è lunedì. E da venerdì in tanti sono in ferie e hanno deciso di divertirsi, dunque spazio ad aperitivi e drink, anche in riva al mare e nei locali più in voga o che hanno organizzato delle serate.

E cosa si porta in tavola domani e lunedì? Chi ha scelto il litorale e il mare probabilmente, visto che molti propongono menù a base di pesce, si delizieranno con il classico spaghetto con le vongole, la frittura o pesce alla brace. Brace che domani la farà da padrona nelle zone dell'entroterra casertano. Una buona fetta di persone che lunedì non saranno ad affollare le spiagge infatti trascorreranno una giornata all'aria aperta organizzando gli immancabili barbecue. Carne e bruschette tra le pietanze che non possono mancare.

E per chi resta a casa in questo weekend ci sarà anche spazio per la tradizione in tavola domani: si seguirà il digiuno del tuono che prevede un pranzo leggero a base di pane e anguria mentre lunedì vongole e telline con pasta rigorosamente lunga, zuppa di cozze, salsiccia alla brace e peperoni arrostiti vanno per la maggiore. Ma c'è chi si spingerà anche a fare la pasta al forno o una semplice insalata di riso o una caprese. Non mancherà però, soprattutto sulle tavole dei sammaritani, il tarallo dell'Assunta. Nella città del Foro è festa patronale. Domani sera è in programma lo spettacolo piromusicale con l'incendio del campanile che seguirà la processione dei simulacri dell'Assunta e di San Simmaco dopo la messa presieduta dal vescovo Salvatore Visco, mentre lunedì sera in piazza Mazzini Luca Sepe Show, martedì il concerto di Andrea Sannino e sulle note di Abbracciame si attende un coro unico in piazza. Diversi gli appuntamenti anche in altre zone del casertano per questo Ferragosto.

Intanto però domani sera sono limitati i falò e gli spettacoli pirotecnici su parte del litorale domizio. Il Comune di Sessa Aurunca (di cui fanno parte Baia Domizia nord e centro e Baia Azzurra) ha ordinato il divieto di accensione di fuochi e falò sulle spiagge del litorale in occasione della notte di Ferragosto. Chissà se l'ordinanza sarà rispettata da tutti anche perché in tantissimi la notte del 14 vanno in spiaggia per salutare il Ferragosto ammirando i fuochi che si specchiano nel mare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto da sold out sul litorale casertano

CasertaNews è in caricamento