Ripartono le visite e i ricoveri all'ospedale di Caserta

Ai pazienti sarà somministrato telefonicamente un questionario di pre-triage, volto a indagare la presenza di sintomi respiratori, di contatti con pazienti positivi o sospetti per Covid-19

L'ospedale di Caserta

Riprendono le attività di elezione dell’Azienda spedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, sospese a causa dell’emergenza Covid-19. Da lunedì 11 maggio 2020 la ripartenza della specialistica ambulatoriale e dei ricoveri programmati con o senza pre-ospedalizzazione, così come previsto dalla delibera firmata dal commissario straordinario dell'ospedale Carmine Mariano.

Il riavvio delle prestazioni avverrà nel massimo rispetto delle norme nazionali e regionali, garantendo la sicurezza dal rischio Covid-19 per gli utenti e per gli operatori sanitari, individuando percorsi protetti e la sanificazione degli ambienti. Si provvederà a misurare la temperatura corporea degli utenti tramite lettori a distanza e termo-scanner frontali. Gli ambienti di accesso dell’utenza saranno sanificati almeno due volte al giorno. L’igiene delle superfici di diretto contatto con l’utenza andrà invece ripetuta dopo l’uscita di ciascun paziente a cura del personale di supporto dell’ambulatorio. Gli operatori sanitari dovranno indossare idonei dispositivi di protezione delle vie aeree e da contatto. Dovranno essere resi disponibili presidi per la disinfezione delle mani e per lo smaltimento dei rifiuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli utenti saranno contattati da operatori che telefonicamente somministreranno al paziente un questionario breve di pre-triage, volto a indagare la presenza di sintomi respiratori, di contatti con pazienti positivi o sospetti per Covid-19 oppure altre affezioni respiratorie, l’eventuale effettuazione recente e il relativo esito di un tampone naso-faringeo o di un test sierologico. Si raccomanderà ai pazienti il rispetto assoluto dell’orario dell’appuntamento, ricordando che è espressamente vietato avere accompagnatori, se non nei casi di assoluta necessità, come pazienti pediatrici, non autosufficienti o con disabilità gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Nuovo boom di contagi nel casertano, ma crescono anche i guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento