Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Via libera ai mercati ma solo per i generi alimentari

L'ordinanza di De Luca dopo il vertice con i sindacati. Piano anti-assembramenti e vietato fumare in fiera

Via libera ai mercati. È quanto ha disposto il governatore Vincenzo De Luca con una propria ordinanza, con la quale si avvia ufficialmente anche la ripresa delle attività mercatali, esclusivamente per la vendita di generi alimentari, a partire dal prossimo 11 maggio.

La decisione è stata assunta al termine di un incontro con le associazioni di categoria dei commercianti ambulanti. Nell'ordinanza sono previste alcune prescrizioni da rispettare come la distanza minima tra stand posti di fronte, con i corridoi che dovranno essere di 2,40 metri per percorsi unidirezionali e di 3,80 metri per quelli bidirezionali, e lo spazio minimo per i clienti fissato in 4 metri quadrati per ciascuna persona che sarà il criterio per il contingentamento delle aree. Vietato anche fumare, nonostante si stia all'aperto, vigendo l'obbligo di indossare la mascherina.

Per le altre categorie merceologiche, come l'abbigliamento o le calzature, la riapertura dovrebbe avvenire dopo il 18 maggio, salvo ripensamenti del Governo centrale. Soddisfazione è stata espressa dalle associazioni dei commercianti. "De Luca ha mostrato grande sensibilità nei confronti della nostra categoria - ha sottolineato Sebastiano Bernardo, presidente provinciale dell'Anva Confesercenti - Nel corso dell'incontro abbiamo chiesto anche una sorta di prestito d'onore, da restituire nel tempo, e la possibilità per i fieristi (gli ambulanti che lavorano in eventi come sagre o feste di piazza nda) di poter utilizzare le piazze dei Comuni inutilizzate", conclude.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via libera ai mercati ma solo per i generi alimentari

CasertaNews è in caricamento