rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Attualità Santa Maria Capua Vetere

Familiari con reddito 'nascosti' nella domanda per i buoni spesa

La denuncia del sindaco Antonio Mirra: "C'è qualcuno che vuole fare il furbetto"

Familiari con reddito "nascosti" nelle domande dei buoni spesa. Lo ha rivelato il sindaco di Santa Maria Capua Vetere Antonio Mirra nel corso del suo aggiornamento alla cittadinanza sulla situazione Covid nella città del Foro.

Sui buoni spesa il sindaco ha rivelato che "c'è qualcuno che in questa situazione vuole fare il furbetto. Ci sono domande con situazioni anagrafiche non veritiere o che hanno nascosto componenti del nucleo familiare che percepiscono un reddito". Al riguardo si stanno svolgendo verifiche. "Contiamo per sabato di consegnare i buoni spesa ad un altro numero consistente di famiglie", ha aggiunto Mirra.  

Sulla situazione contagi la fascia tricolore sammaritana ha spiegato che "Attualmente sono 10 i cittadini positivi: ne abbiamo 6 in città. Due hanno fatto il primo tampone di verifica che è risultato negativo e siamo in attesa del secondo tampone. Abbiamo 4 ricoverati di cui 3 presso l'ospedale di Maddaloni, tra cui marito e moglie che sono nella stessa camera in ospedale che hanno reagito bene alle cure, ed un altro cittadino le cui condizioni sono stazionarie. Li ho sentiti e ho avuto una buona impressione dalla voce. Stazionarie anche le condizioni di una donna 86enne ricoverata all'ospedale Civile di Caserta". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Familiari con reddito 'nascosti' nella domanda per i buoni spesa

CasertaNews è in caricamento