menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alfonso e Monica, i due genitori bloccati in Venezuela

Alfonso e Monica, i due genitori bloccati in Venezuela

Il dramma di Alfonso, Monica e del loro bambino: bloccati in Venezuela dalle rivolte

La famiglia casertana 'incastrata' nel Paese sudamericano da problemi burocratici

Una famiglia casertana, con un bambino piccolo, è bloccata da giorni in Venezuela, dove rischia di scoppiare una vera e propria guerra civile tra l’opposizione e Nicolas Maduro. Il presidente dello Stato sudamericano è finito nel mirino di gran parte delle potenze occidentali per il regime di terrore instaurato nel Paese.

Alfonso, originario di Santa Maria a Vico, assieme alla moglie venezuelana Monica a al piccolo Natale, sta cercando di ritornare in patria: da qualche mese i tre vivono nell'isola Margarita in Venezuela, ma lo scoppiare dei disordini e le difficoltà economiche li avevano spinti a comprare i biglietti dell’aereo per fare ritorno a casa.

La famiglia però è attualmente bloccata per problemi burocratici: il bambino, di 4 mesi, non ha il passaporto e le autorità locali hanno impedito ai tre di salire a bordo dell’aereo che dovrebbe riportarli a Santa Maria a Vico. Del caso è stata informata la Prefettura di Caserta, mentre il sindaco Andrea Pirozzi ha scritto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte per chiedere un aiuto concreto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lite mamma-prof ripresa in un video: “Incomprensioni superate”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento