Attualità

Il Covid non ferma l'estate ragazzi dei Salesiani, arrivano soldi dal Comune

Il campo estivo si svolgerà dal 29 giugno al 24 luglio nella Villa Maria Carolina e coinvolgerà 143 bambini e ragazzi tra i 7 ed i 14 anni

Il Comune di Caserta sosterrà il progetto “Estate Ragazzi 2020: vita CE n’è”, organizzato dall’Itituto Salesiano Cuore Immacolato di Maria con l’Oratorio Centro giovanile dei Salesiani di Caserta e l'associazione Salesiana don Alfonso Alfano. La giunta comunale ha approvato infatti la proposta progettuale che potrà contare su una quota del finanziamento ottenuto nei giorni scorsi dal Comune di Caserta nell’ambito della ripartizione del fondo per le Politiche della famiglia, previste nel decreto Rilancio.

Il via libera ai finanziamenti era stato definito nel corso della Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti Locali) per il potenziamento dei centri estivi e per i progetti di contrasto alla povertà educativa. “Con questo primo provvedimento– ha dichiarato il sindaco Carlo Marino – sostienamo il progetto del campo estivo dei Salesiani che si svolgerà nella Villa Maria Carolina e coinvolgerà 143 bambini e ragazzi tra i 7 ed i 14 anni. Ma anticipo già che nei prossimi giorni una nuova delibera approverà un progetto più ampio che coinvolgerà le scuole private, le associazioni sportive e tutti coloro che vorranno partecipare ad una manifestazione di interesse utile ad aiutare le famiglie casertane durante questo periodo estivo”.

Nello specifico il progetto “Estate Ragazzi 2020: vita CE n’è” si svolgerà dal 29 giugno al 24 luglio prossimi, dal lunedì al venerdi. Coinvolgerà bambini e ragazzi nati dal 2006 al 2013. L’accordo sottoscritto con il Comune ha permesso di individuare fasce di reddito che consentiranno di ridurre considerevolmente ed in gran parte azzerare i costi del campo estivo per le famiglie in difficoltà.

L’Istituto Salesiano, attraverso l’oratorio-centro giovanile e l’associazione ‘don Alfonso Alfano’, conferma dunque il suo costante impegno a favore dei ragazzi, particolarmente penalizzati, quest’anno, dall’attuale contesto sanitario. Un aiuto concreto, però, anche per le famiglie alle prese, con estrema difficoltà, in questa fase 3 di convivenza con il Covid-19. “Siamo pronti a garantire, nel rispetto di tutte le normative sanitarie attualmente in vigore, una estate ‘normale’ a tanti bambini e ragazzi che hanno molto sofferto le anomalie di questi mesi. Un tentativo, il nostro - dichiara don Gino Martucci, direttore dell’Istituto di via Roma e a nome di tutti i salesiani- di assolvere alla nostra missione Salesiana di sostegno dei più deboli offrendo momenti di spensieratezza ‘attiva’ e un aiuto alle famiglie che spesso, in questo momento, riscontrano problemi pratici di gestione del tempo e degli spazi tra ripresa del lavoro e restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria”. Per i dettagli sulle attività e per l’iscrizione è possibile rivolgersi allo sportello dell’Istituto Salesiano di via Roma dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid non ferma l'estate ragazzi dei Salesiani, arrivano soldi dal Comune

CasertaNews è in caricamento