Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità

I militari donano sangue agli ospedali di Caserta ed Aversa | FOTO

Raccolta straordinaria di sangue per far fronte alla carenza di scorte

I militari dell'Esercito hanno donato sangue agli ospedali

Il coronavirus ha bloccato l'Italia ma non la solidarietà. I militari del raggruppamento 'Campania' a comando del 9° Reggimento Fanteria 'Bari' Reparto Brigata 'Pinerolo' hanno partecipato alla raccolta straordinaria di sangue per far fronte alla carenza di scorte negli ospedali della provincia di Caserta. In collaborazione con l'associazione Avis Caserta presieduta dall'avvocato Francesco Lauro sono state raccolte oltre 100 unità di sangue da destinare ai due presidi ospedalieri del Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta ed il Moscati di Aversa.

Attraverso due autoemoteche dell'Avis stazionate presso la caserma 'Amico' sede del 21° Reggimento Genio Guastatori di Caserta numerosissimi militari hanno dato il loro contributo solidale nella lotta al Covid-19. In un clima pandemico si è registrato un calo delle donazioni di sangue a causa del timore di molti cittadini di eventuali contagi. Gli uomini e le donne dell'Esercito Italiano hanno dato prova di quanto sia importante donare in un clima di massimo rispetto delle normative sanitarie vigenti. La raccolta straordinaria è stata gestita dalle dottoresse Milena Palmiero, Alessandra Maisto, Bianca Moscato, Maria Zoretti con l'apporto di Vincenzo Di Marzo e dell'avvocato Francesco Lauro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I militari donano sangue agli ospedali di Caserta ed Aversa | FOTO

CasertaNews è in caricamento