rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Attualità Santa Maria Capua Vetere

Enel X è il nuovo gestore dell'illuminazione pubblica

Saranno gestiti circa 4000 punti luce e 38 quadri elettrici

Nuova luce per l’illuminazione pubblica di Santa Maria Capua Vetere. Il Comune, infatti, ha affidato la gestione dell’illuminazione pubblica a Enel X, la business line globale del Gruppo Enel che opera nell’ambito della fornitura e dell’efficientamento energetico, leader mondiale nello sviluppo di soluzioni innovative a supporto della transizione energetica, che si è aggiudicata la gara Consip, incaricata di trovare per le pubbliche amministrazioni le soluzioni più attente alle dinamiche del mercato, in un'ottica di massima trasparenza ed efficacia delle iniziative.

L’oggetto della fornitura di Enel X “Servizio Luce 3” comprende il servizio di pubblica illuminazione, incentivando il risparmio energetico e la messa a norma degli impianti, con affidamento dell’intero ciclo di gestione, ottimizzando i processi di erogazione dei servizi attraverso una riduzione del fabbisogno energetico ed una pianificazione organica delle attività manutentive con conseguente riduzione dei costi di gestione.

In particolare, a Santa Maria Capua Vetere saranno gestiti circa 4.000 punti luce di Pubblica illuminazione e 38 quadri elettrici. Il servizio di Enel X coniugherà efficienza e risparmio: con l’impiego dei dispositivi a Led e specifiche tecnologie per la regolazione della luminanza; l’adeguamento, anche con cablaggio, di buona parte dei corpi illuminanti con sistemi più performanti e conformi alle stringenti norme in materia; la sostituzione delle sorgenti luminose vetuste e non più a norma; la sostituzione dei quadri elettrici di zona con installazione di orologio astronomico; il telecontrollo e la telegestione della rete di illuminazione; il tutto per una riduzione significativa dei consumi e conseguente risparmio economico a cui si aggiunge un nuovo servizio di pronto intervento attivo 24 ore su 24.

“Con questo progetto - hanno dichiarato il Sindaco Antonio Mirra e l’Assessore Carlo Russo - compiamo un ulteriore importantissimo passo nella direzione della smart city, attraverso l’efficientamento della pubblica illuminazione che comporta, di conseguenza, anche una significativa riduzione dei costi; il tutto nel rispetto dell’ambiente e con l’obiettivo di garantire un servizio migliore per tutta la nostra comunità”.

“Siamo molto orgogliosi di questo progetto per il Comune di Santa Maria Capua Vetere – ha dichiarato Filippo Fetriconi, responsabile Vendite B2G Centro-Sud di Enel X Italia – insieme al Comune lavoreremo per creare una città più moderna e intelligente grazie all’utilizzo di nuovissime tecnologie. Una realtà più funzionale, con particolare riguardo al risparmio energetico, alla vivibilità ed alla sicurezza dei cittadini. Un grande passo avanti che fa intravedere molte possibilità e nuovi sviluppi per il futuro”.

Enel X e l’Amministrazione Comunale ricordano che tutte le informazioni utili alla cittadinanza possono essere reperite sull’homepage del sito web del Comune, mentre ogni segnalazione e richiesta di intervento per guasto o eventuali criticità sugli impianti possono essere comunicate tramite l’App Enel X Yourban che consente ai cittadini di segnalare problemi ai sistemi di illuminazione pubblica gestiti da Enel X in maniera semplice e veloce tramite smartphone. Il servizio sarà disponibile a titolo gratuito per tutti i cittadini in versione Android e iOS una volta terminati i lavori di georeferenziazione dei punti luce su mappa satellitare integrata. In alternativa è disponibile il numero verde 800.90.10.50, attivo tutti i giorni 24 ore su 24 oppure l’indirizzo mail sole.segnalazioni@enel.com. Per rendere il servizio più efficiente è utile comunicare all’operatore il numero identificativo che sarà applicato a breve con apposita targhetta su ogni centro luminoso (nel caso in cui ancora non ci sia il numero, indicare il numero civico più prossimo). 

?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enel X è il nuovo gestore dell'illuminazione pubblica

CasertaNews è in caricamento