Crisi del commercio, il consigliere furioso: "Bove non si presenta in commissione"

Tenneriello non le manda a dire al vice sindaco: "Questa amministrazione si sottrae ad ogni logica di confronto"

Il consigliere comunale Angelo Tenneriello

"Oramai i dati sono inequivocabili. Maddaloni ha ampiamente superato i 500 contagi da coronavirus e la situazione in provincia di Napoli e di Caserta non è certamente migliore. Tutti parlano delle difficoltà della sanità campana nella gestione dell’emergenza sanitaria. A Maddaloni tutto tace". A dichiararlo è il consigliere comunale di opposizione Angelo Tenneriello che critica fortemente l'operato dell'amministrazione comunale nella gestione dell'emergenza coronavirus. "Le restrizioni, il rispetto delle regole ed il distanziamento sono prerogativa di pochi - sottolinea Tenneriello - I furbi, i menefreghisti ed i soliti noti continuano a fare ciò che gli piace in maniera impunita. Un po’ come succede per i tributi comunali per cui pochi lavorano e pagano e tanti campano ed evadono con l’aggravante dei soliti noti assistiti mensilmente dalle casse comunali".

Alla crisi sanitaria si associa la crisi economica che si protrarrà probabilmente per lungo tempo. "Per tale motivo l’assessore Luigi Bove è stato più volte invitato in commissione per parlare di tributi comunali e di gestione dell’emergenza economica post pandemia ma l’assessore ha preferito sottrarsi al confronto - afferma Tenneriello - Avremmo voluto chiedere all’assessore Bove come intenda l’amministrazione aiutare coloro i quali hanno perso il lavoro a causa della crisi economica indotta dalla pandemia. Avremmo voluto chiedere all’assessore come l’amministrazione intenda sostenere le attività commerciali in difficoltà economica. Ma questa amministrazione si sottrae ad ogni logica di confronto. D’altronde per l’amministrazione lo stipendio di Natale sarà garantito dalle casse comunali. Sarà invece un Natale triste per tanti concittadini che avranno difficoltà a mettere il piatto in tavola e per tanti bambini a cui sarà negata l’illusione di babbo Natale. Ma in compenso ci saranno le luci di Natale alla modica cifra di circa 30mila euro (determina 592 del 28/10/20). Questi davvero sono fuori dalla realtà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento