Zinzi sull'elicottero della polizia sorvola la 'Terra dei Fuochi' | FOTO

"Abbiamo constatato che c’è ancora tantissimo da fare anche a causa del comportamento della Regione"

Gianpiero Zinzi nell'elicottero della polizia

"Abbiamo perlustrato la Terra dei fuochi, le 3500 discariche censite, il litorale Domitio, ma anche i depuratori per fare una panoramica dettagliata del territorio in modo da avere una visione chiara sugli interventi da fare e sui risultati che sono stati raccolti grazie al nostro lavoro". Commenta così il presidente della Commissione Terra dei Fuochi, Gianpiero Zinzi, il sopralluogo dall’alto fatto con l’elicottero della polizia.

"Nella nostra ricognizione con la polizia, che fa seguito a quella che abbiamo fatto già con la guardia di finanza, abbiamo posto particolare attenzione agli scarichi in mare – ha sottolineato il consigliere della Lega – perché riteniamo la nostra costa un bene preziosissimo che non deve essere lasciato al suo destino, vittima dei reati ambientali. Purtroppo abbiamo constatato che c’è ancora tantissimo da fare anche a causa del comportamento della Regione che, in questi cinque anni, non ha fatto registrare azioni incisive tali da affrontare il problema della Terra dei Fuochi e, più in generale, le problematiche ambientali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Zinzi sottolinea che la Regione, per questa questioni, ha speso poco e male non sostenendo in maniera adeguata il lavoro della Commissione. "Nonostante tutto come commissione siamo riusciti a raccogliere risultati significativi, indirizzando alcune attività della Giunta – ha spiegato – ad esempio il rafforzamento dell’attività di monitoraggio e controllo degli scarichi abusivi nei corsi d’acqua rappresenta una vittoria enorme, dal momento che arriva da una mia proposta. Abbiamo gettato le basi per un lavoro futuro di attacco ai crimini ambientali che siamo pronti a portare avanti con determinazione nell’interesse di questa provincia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento