Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Zinzi candidato, il post al veleno del sindaco Pd scatena i social

Marino cita un proverbio napoletano: "Quann 'u mar è calmo, ogni strunz è marenaro...". Leghisti all'attacco

Il sindaco Marino ed il post sui social contro Zinzi

Nel giorno in cui il capogruppo della in Regione Campania Gianpiero Zinzi ufficializza di aver dato la propria disponibilità a candidarsi a sindaco di Caserta, arriva il post al veleno del primo cittadino uscente Carlo Marino. Che posta la foto di un cartello con la scritta "L'unica cosa contro natura sono i meridionali che votano Lega" accompagnato da un proverbio napoletano. "Quann 'u mar è calmo, ogni strunz è marenaro...".

Parole che non sono passate sotto traccia. Anzi, hanno acceso subito la polemica sui social. Il primo a rispondere è stato Filippo Maturi dei giovani della Lega di Caserta: "Zinzi da la disponibilità per la candidatura a Sindaco per il centrodestra e dopo neanche 6 ore ecco qua. Carlo Marino ha già paura?" commenta il giovane leghista che, negli anni passati, è stato protagonista di un duro scontro proprio col sindaco Pd per le buche presenti nelle strade del Capoluogo.

A stretto giro è arrivata la presa di posizione anche del coordinatore provinciale della Lega Salvatore Mastroianni. "Il nervosismo del sindaco del Pd Carlo Marino è evidente; probabilmente inizia a temere di perdere le elezioni. l suo post sui social è certamente fuori luogo e pressoché offensivo nei confronti degli elettori di tutto il centrodestra e, in particolare, della Lega. Il ruolo Istituzionale dovrebbe indurre il sindaco Marino a ritirare immediatamente quanto pubblicato. Dopo ben cinque anni di amministrazione della città capoluogo il sindaco Marino, invece di dedicare tempo ad illustrare semmai le cose realizzate a favore del territorio del capoluogo di provincia, lo perde scrivendo post del genere sui social. Probabilmente riteneva le prossime elezioni amministrative una sorta di mera formalità, oggi invece con l’autorevole disponibilità alla candidatura del capogruppo in regione Campania Gianpiero Zinzi inizia ad avvertire che la città di Caserta ha la concreta possibilità di liberarsi da una disastrosa amministrazione che ha relegato il capoluogo della nostra provincia a fanalino di coda per vivibilità a livello nazionale".

La campagna elettorale è, di fatto, già iniziata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zinzi candidato, il post al veleno del sindaco Pd scatena i social

CasertaNews è in caricamento