Attualità Santa Maria Capua Vetere

Dal tribunale alla Conservatoria tra soppressioni e ridimensionamenti: "Città mortificata"

La candidata sindaco Gabriella Santillo chiede una nuova centralità per Santa Maria Capua Vetere

"Santa Maria Capua Vetere deve recuperare la sua centralità: per farlo è necessario che l’amministrazione cittadina sia ‘in asse’ con il prossimo governo nazionale che sarà a guida centrodestra". Lo dichiara la candidata a sindaco Gabriella Santillo

"Appena ci consentiranno di votare per scegliere i nostri rappresentanti di governo questi saranno molto diversi da quelli che ci sono stati, purtroppo, negli ultimi anni. I fatti dicono che la città non è assolutamente nell’agenda del centrosinistra e dei suoi governi che, anzi, con scelte regionali e nazionali, nel silenzio assordante del sindaco, hanno privato Santa Maria Capua Vetere di uffici, funzioni e servizi - prosegue - E’ successo con la conservatoria, con la sede dell’agenzia delle entrate, con il tribunale, con la facoltà di psicologia, con la guardia medica giusto per fare alcuni esempi. Erano tutte attività fondamentali intorno alle quali si sviluppava anche un’economia importante per la città che progressivamente sono scomparse. Il processo di ridimensionamento della città sta andando avanti con l’ospedale Melorio. Dietro la promessa di un ospedale che si realizzerà tra vent’anni (forse), c’è lo svuotamento di un presidio ora con la chiusura dei reparti e la carenza del personale. I miei non sono slogan elettorali, ma constatazioni amare di quanto ‘hanno prodotto’ i governi di centrosinistra. La mia candidatura, sostenuta dal centrodestra unito, offre un’alternativa a questa situazione. La venuta in città di alcuni degli esponenti più rappresentativi del centrodestra nazionale, i messaggi di altri a mio sostegno, non ultimo quello della leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, certificano come con la mia elezione l’asse tra governo nazionale e amministrazione cittadina sia naturale", conclude Santillo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal tribunale alla Conservatoria tra soppressioni e ridimensionamenti: "Città mortificata"

CasertaNews è in caricamento