Regionali 2020. Caterina Sagliano inaugura il comitato elettorale

Giovedì nuova apertura anche a Gricignano

Caterina Sagliano ha inaugurato il comitato elettorale a San Marcellino

Si apre un’altra serranda per la candidata della lista “Noi Campani” (a sostegno del governatore Vincenzo De Luca), Caterina Sagliano. La candidata alle prossime elezioni regionali del 20 e 21 settembre, ha inaugurato un nuovo comitato elettorale a San Marcellino, in via Corso Italia. 

Un momento che ha visto la partecipazione di molte persone, amici e sostenitori pronti ad accompagnarla e seguirla in questa avventura. Il comitato non è l’unico nel paese, ma vi è un altro in via Campania. Inoltre, la Sagliano ha annunciato che giovedì 13 agosto, alle ore 20.30, inaugurerà un altro comitato elettorale a Gricignano di Aversa, in via Sant’Antonio Abate. 

“Sono felice - afferma la Sagliano - felice perché questi momenti mi fanno rendere conto del bene che mi circonda. L’apertura del nuovo comitato è nata proprio dal bene, da mio zio che si è impegnato a trovare per me un ulteriore spazio di condivisione. Un nuovo punto di riferimento, in cui posso incontrarmi con i cittadini, confrontarmi e dibattere con loro. Il domani che meritiamo, lo penso fermamente, parte dallo scambio di idee e dall’ascolto; luoghi come i comitati, sono necessari a questo scopo. E' importante - conclude -capire quali siano le problematiche di ogni territorio della Provincia di Caserta e per farlo, abbiamo bisogno di esserci concretamente, fisicamente. Da questa osservazione è derivata la scelta di aprire un altro comitato a Gricignano, che inaugurerò giovedì”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento