Regionali 2020. Fratelli d'Italia presenta gli 8 candidati: "Lista fortissima. Saremo il primo partito del centrodestra"

Il senatore Iannone: "Siamo gli unici a poter trascinare Caldoro". Donzelli: "Durante il lockdown ci ha fatto ridere, ma ora De Luca vada via dalla Campania"

I candidati di Fratelli d'Italia al consiglio regionale

L'entusiasmo è tanto, le aspettative molto alte. Sono stati presentati questa mattina, presso il locale Vovo Pacomio a Caserta, gli otto candidati di Fratelli d'Italia alle elezioni regionali di settembre, per la circoscrizione di Caserta: Gimmi Cangiano, Alfonso Piscitelli, Mariagabriella Santillo, Giuseppe Mariniello, Alfonso Oliva, Damiano De Rosa, Lucia Cerullo e Carmen Russo

Cerreto: "Una lista fortissima"

La battaglia elettorale si preannuncia infuocata e soprattutto complicata per il centrodestra casertano che dovrà vedersela con l'armata messa in campo dal presidente uscente Vincenzo De Luca, il quale potrà contare sul sostegno di una coalizione piuttosto numerosa. Ma gli uomini del partito di Giorgia Meloni, candidati e dirigenti, sono estremamente convinti dei propri mezzi e sperano in un risultato in linea con le ultime percentuali a livello nazionale. "Dobbiamo essere orgogliosi di quello che abbiamo fatto - ha dichiarato il commissario provinciale di Fratelli d’Italia a Caserta, Marco Cerreto - Abbiamo fatto una lista fortissima. Sia a destra che a sinistra ci sono liste che stanno ancora cercando candidati, noi invece l'abbiamo chiusa già da una settimana avendo 20 disponibilità di candidature. Sono convinto che il 22 settembre saremo il primo partito di centrodestra in provincia di Caserta".

Mariano: "Ora vediamo numeri importanti"

A fargli eco è stato poi il consigliere comunale di Caserta, Stefano Mariano, uno dei primi a presentare la propria disponibilità ad una candidatura alle regionali, ma alla fine escluso dalla lista dei candidati. "È arrivato finalmente il momento di vedere numeri importanti, quelli che ci competono - ha sottolineato Mariano - Cerreto ha fatto un lavoro enorme per la composizione della lista e lo ringrazio per questo. Marco é padrone di una dialettica superiore a quella dell'ex coordinatore provinciale Enzo Pagano. Ne avevamo davvero bisogno".  E' stato poi il turno della senatrice Giovanna Petrenga che ha voluto rivolgere il suo pensiero a tutti coloro che avevano dato disponibilità di candidatura ma che poi sono stati esclusi dalla partita. "Hanno dato conferma di una loro attiva e fattiva collaborazione alla campagna elettorale. La prossima volta toccherà a loro essere candidati".

Iannone: "Siamo gli unici che possono trascinare Caldoro"

A parlare alla platea dei presenti è stato poi il senatore Antonio Iannone che ha voluto mettere in guardia candidati e dirigenti di partito, che dovranno farsi trovare pronti per una campagna elettorale 'anomala' ai tempi del Covid. "La differenza la facciamo insieme ai candidati se ognuno di noi si sentirà impegnato in prima persona. Ogni minima leggerezza o superficialità non sarà più perdonata come in passato. Lanciamo il cuore oltre l'ostacolo, ora il gioco si fa duro. Siamo l'unico partito del centrodestra che può trascinare Caldoro". Poi la stoccata a De Luca sui temi delle ecoballe, della terra dei fuochi, dei trasporti e della sanità: "La provincia di Caserta è stata quella più maleficiata da De Luca quindi voi avete un motivo in più per vincere la battaglia elettorale. Le elezioni regionali saranno un test anche per mandare a casa il governo nazionale". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Donzelli: "De Luca ha fatto ridere tanto, ora fuori dalla Campania"

La chiusura dell'incontro è stata affidata al deputato Giovanni Donzelli, responsabile dell'organizzazione di Fratelli d'Italia, il quale non le ha mandate a dire al presidente De Luca. "Fuori dalla Campania De Luca ha fatto ridere tanto per i video fatti durante il lockdown. Solo che De Luca non deve fare il cabaret ma deve governare la Regione. Il lanciafiamme ci vorrebbe contro chi fa mala politica come lui. La Campania è una regione difficile e dunque ci vuole gente capace, guidata da Fratelli d'Italia come prima forza della maggioranza. Solo così possiamo dare alla Campania la possibilità di essere la locomotiva d'italia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento