Piccerillo (Lega) tira in ballo il parcheggio della Reggia per attaccare i vertici del Pd

“C’è bisogno di maggiore chiarezza e trasparenza dalle amministrazione guidate dal sindaco Marino e da De Luca entrambe targate PD”

Antonella Piccerillo candidata nella Lega

Ancora tanti gli arcani che ruotano attorno al parcheggio sotterraneo di piazza Carlo III situato a Caserta. "Una storia con molte ombre che va avanti dagli anni ‘90 e sulla quale neppure il sindaco Carlo Marino né tantomeno il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, sono riusciti a far chiarezza sulla questione" afferma Antonella Piccerillo, consigliere provinciale e ora candidato della Lega al Consiglio Regionale.

“La vicenda relativa al parcheggio di piazza Carlo III ci è stata sollecitata sia dai visitatori della città di Caserta che dagli stessi casertani. Infatti tale parcheggio si trova a pochi metri dalla stazione centrale, dalla Reggia di Caserta e dal centro della città Capoluogo. Tutte le diatribe che nel corso degli ultimi anni lo stanno riguardando finiscono per causare disagi e disservizi a 360 gradi. E’ impensabile tenere abbandonata a se stessa una situazione del genere e ci stupisce non poco il silenzio assordante da parte di tutti coloro i quali, amministrazione pubbliche e privato, dovrebbero adoperarsi per porre in essere servizi utili all’interno della comunità casertana. Questa è la sinistra, questo è il PD e questo è il risultato di Marino a Caserta e del relativo partito in Campania” . 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • L'abbandono, poi le lacrime e l'abbraccio: 'C'è Posta per Te' riunisce padre e figlio del casertano

  • Blitz di Luca Abete, scoperta scuola che offre punteggio ai prof in cambio di soldi I VIDEO

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Un boato in pieno coprifuoco: bomba esplode davanti a tabacchi

Torna su
CasertaNews è in caricamento