Piano periferie, Sadutto: "Va ripreso per riavvicinare il centro ai quartieri periferici"

La candidata alle elezioni regionali del Pd formula la sua proposta per il rilancio delle zone periferiche

Annamaria Sadutto

“Le periferie sono contesti che maggiormente patiscono fenomeni di marginalizzazione e di degrado sociale. La Regione Campania dovrà farsi interprete delle istanze delle famiglie che vivono nei quartieri più disagiati e riprendere, insieme al Governo centrale, il percorso del piano periferie lanciato dal Pd e dal ministro per il Sud e per la Coesione Sociale Giuseppe Provenzano”. È quanto afferma Annamaria Sadutto, candidata casertana al consiglio regionale della Campania per la circoscrizione di Caserta nella lista del Partito democratico. 

“Le periferie sono tra i luoghi più vitali delle città - aggiunge Sadutto - Territori dove la politica deve dedicare attenzione e proporre trasformazioni, aree e quartieri che devono essere curati, trasformati e aperti ai cambiamenti profondi della contemporaneità. Il prossimo consiglio regionale della Campania dovrà affrontare la questione in un’ottica inclusiva per avvicinare il centro alle periferie ed integrare tali zone con le infrastrutture, i presidi istituzionali, aggregativi, socio-educativi e formativi presenti sui territori cittadini affinchè nessuno venga lasciato indietro e tutti, cittadini, contesti e gruppi sociali di appartenenza, abbiano le stesse opportunità di crescita e di formazione secondo attitudini e vocazioni”, conclude Sadutto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

  • Altre 8 vittime del virus nel casertano ma i nuovi positivi sono in calo

Torna su
CasertaNews è in caricamento