Regionali 2020. Manifesti abusivi, Luise sbotta: “Vergogna”

Il candidato della Lega all'attacco: “Si candidano nel nome della legalità e non rispettano le regole”

Antonio Luise

“A Castel Volturno i candidati alle elezioni regionali predicano bene e razzolano male. Migliaia sono i manifesti elettorali affissi in città. Li ritroviamo praticamente ovunque: lungo le strade, su cabine elettriche, sui muri, su contenitori della raccolta degli abiti usati e non solo. E’ una vergogna”. A parlare è Antonio Luise, candidato alle elezioni regionali del 20 e 21 settembre tra le fila della Lega, a sostegno dell’aspirante governatore Stefano Caldoro.

“Bisognerebbe dire ai candidati che esiste un’etica da seguire in campagna elettorale. Non è possibile distruggere il decoro urbano ed avviare un processo dove il più forte vince, annichilendo qualsiasi principio di par condicio - afferma il titolare dell’omonima agenzia immobiliare (avente sedi in Castel Volturno località Baia verde, Pinetamare, centro storico e Napoli) - Addirittura una consigliera comunale ha affisso il suo manifesto all’esterno del suo comitato nella giornata di venerdì, ovvero prima dell’avvio dei termini consentiti dalla legge. Vuole dirci che non lo sapeva?". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Spero che i cittadini notino tali atteggiamenti e ne facciano tesoro quando si ritrovano soli nel segreto della cabina elettorale - aggiunge Antonio Luise - E’ questo il loro amore nei confronti degli spazi cittadini, nei confronti della nostra terra. Fortunatamente, a quanto apprendo da fonti a me vicine, i vigili urbani hanno verbalizzato, nella serata del 22 agosto, le prime sanzioni. A loro vanno i miei ringraziamenti per l’alto senso civico dimostrato. Tuttavia, invito tutti a segnalare gli abusi dei prepotenti della politica. Sono pronto, anche a nome della carica che ricopro a livello comunale, a chiedere il sanzionamento di chi si sta rendendo responsabile di tali atti vandalici. Non abbassiamo la testa”, conclude il candidato della Lega.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento