Liquami in mare, Guida: "Criminali ambientali sono zavorra per crescita"

Il candidato di Noi Campani commenta in dossier di Goletta Verde: "Foci dei fiumi sono priorità"

Davide Guida

“Chi sversa liquami in mare va punito severamente”. Lo dichiara Davide Guida, candidato alle elezioni regionali in Noi Campani, commentando il report della ‘Goletta Verde’ di Legambiente che segnala 14 punti di costa inquinati in Campania, due nel casertano, in prossimità delle foci dei fiumi.

“Il dossier presentato da Legambiente è estremamente preoccupante - prosegue Guida - Sono segnalati livelli di inquinamento elevati alla foce del Savone a Mondragone mentre più contenuti ma sempre con presenza di inquinanti sono i dati rilevati alla foce dei Regi Lagni a Castel Volturno. L'analisi si è concentrata nella rilevazione di Enterococchi intestinali ed Escherichia coli, quindi derivanti da sversamenti di liquami biologici. Il tema della pessima qualità delle nostre acque in prossimità delle foci deve essere prioritario nell'agenda politica regionale. Bisogna mettere in atto un’adeguata ed efficace azione di prevenzione sia monitorando sia punendo chi scarica reflui in mare. Il turismo rappresenta una risorsa di crescita per il territorio e non può essere frenato da questi criminali”, conclude Guida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento