Regionali 2020. Cangiano torna in piazza per il comizio pubblico

L'appuntamento è fissato per giovedì 17 settembre alle 18 in piazza Statuto

Gimmi Cangiano

Dopo l’evento del 6 settembre, il candidato al consiglio regionale di Fratelli d’Italia Gimmi Cangiano torna a Casaluce per far visita agli iscritti ed ai sostenitori. L’appuntamento è fissato per giovedì 17 settembre alle ore 18 in piazza Statuto dove si svolgerà il comizio pubblico del candidato in vista della due giorni elettorale del 20 e 21 settembre. Prenderanno la parola Gimmi Cangiano, il dirigente provinciale di Fratelli d’Italia Enzo Pagano, il coordinatore del partito della Meloni a Caserta Marco Cerreto ed il coordinatore di Casaluce Giuseppe Veneziano

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Martucci è il miglior pizzaiolo d'Italia: al secondo posto l'altro casertano Franco Pepe

  • De Luca a 'Porta a Porta' lancia l'ultimatum: "Penultima ordinanza prima di chiudere tutto"

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento