rotate-mobile
Attualità Recale

Racioppoli: "Un sindaco non può promettere posti di lavoro in campagna elettorale"

Lo sfidante di Porfidia: "Deve essere capace di creare le condizioni per favorire l’occupazione"

“Un sindaco non può promettere posti di lavoro, men che meno in campagna elettorale; deve, però, essere capace di creare le condizioni per favorire l’occupazione”. Lo dichiara Angelo Racioppoli, candidato a sindaco della lista “Insieme per cambiare”. “Lo può fare in tanti modi – spiega –: noi attrarremo chi ha voglia di investire sul nostro territorio migliorando le infrastrutture e la vivibilità; grazie all’Ufficio fondi e finanziamenti, reperiremo risorse comunitarie da destinare alla formazione professionale di giovani e disoccupati; daremo una nuova vocazione all’area Pip; porteremo a Recale una succursale di un istituto superiore e promuoveremo ogni iniziativa utile all’incontro tra domanda e offerta, con seminari sulle misure attive per il finanziamento di progetti imprenditoriali. Il lavoro – conclude il candidato a sindaco – è uno degli strumenti più potenti contro la devianza sociale e la criminalità diffusa”. Diversi studi dimostrano che nell’aumento di tutti i tipi di reato, compresi quelli senza motivazione economica, lo stress psicologico per la perdita di lavoro o la ricerca infruttuosa del lavoro giochi un ruolo importante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Racioppoli: "Un sindaco non può promettere posti di lavoro in campagna elettorale"

CasertaNews è in caricamento