rotate-mobile
Attualità Portico di Caserta

Elezioni. Polemica sulle aree verdi. "Giostre e panchine rotte, così non va"

Cantiello attacca: "Famiglie costrette a recarsi nei comuni vicini per portare i figli a divertirsi"

“E’ inaccettabile che le famiglie della nostra comunità debbano emigrare nei parchi e nelle aiuole attrezzate con giostrine per bambini di comuni limitrofi per passare qualche ludico momento di armonia e felicità in compagnia dei propri figli”. A dichiararlo è il candidato sindaco di Portico Rinasce Francesco Cantiello che rincara la dose critica nei confronti dell’amministrazione uscente.

“Totale assenza di aree destinate ai bimbi, giostre abbandonate, panchine distrutte: come pretendiamo di crescere le nuove generazioni? Perché i nostri figli, i nostri nipoti dovrebbero costruire qui il loro futuro? Il governo cittadino ha avuto la sua possibilità e ha fallito: è il momento di farsi da parte” conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni. Polemica sulle aree verdi. "Giostre e panchine rotte, così non va"

CasertaNews è in caricamento