Attualità

Elezioni, la Frattolillo dopo il passo indietro: “Non ho rimorsi. Troppe liste e candidati sindaci…”

La papabile candidata a sindaco: “Alla luce dello scenario ritengo di aver fatto la scelta giusta”

Telia Frattolillo si è ritirata dalla partita elettorale a poche ore dalla consegna delle liste

Dopo la presentazione delle liste a Marcianise, Telia Frattolillo è tornata a parlare della sua decisione di farsi da parte e di non presentare la candidatura a sindaco insieme alle liste ‘Civica & libera’ e ‘Marcianise può’ che aveva organizzato, insieme all’ex sindaco Filippo Fecondo, per presentarsi ai nastri di partenza.

L’idea era quella di creare una coalizione che potesse essere capace di vincere le elezione e governare, ma tutte le trattative non sono andate a buon fine. Prima quella col Pd di Dario Abbate, poi quella con Gaetano Marchesiello sono naufragate e questo ha spinto la Frattolillo a ‘sciogliere’ le liste e lasciare liberi i candidati di concorrere in altri schieramenti.

“Alla luce dello scenario che si è definito oggi, con la presentazione delle liste,  possiamo dire di non avere rimorsi, di aver fatto la scelta giusta - sottolinea la Frattolillo - La proliferazione di liste e candidati sindaci minaccia la possibilità stessa di realizzare una visione nuova e autonoma di fare politica e amministrazione. Ci accingiamo a vivere una campagna elettorale che toccherà punte altissime di scontro, dove si perderà  di vista ogni valore programmatico”. E poi aggiunge: “Questa campagna elettorale non ci vedrà partecipi ma questo non mette la parola fine al nostro impegno. Continueremo a lavorare per la  nostra città per offrire nei prossimi anni un’alternativa di governo seria e stabile”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, la Frattolillo dopo il passo indietro: “Non ho rimorsi. Troppe liste e candidati sindaci…”

CasertaNews è in caricamento