Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità Casaluce

L'ex sindaco al veleno contro gli ex alleati. "I rami secchi sono caduti"

Le dichiarazioni in vista del primo appuntamento di campagna elettorale in piazza Statuto

Sarà presentata ufficialmente venerdì 10 settembre alle ore 20.30 in piazza Statuto la lista “Crediamoci Insieme” con Antonio Tatone, candidato sindaco.

“Annuncio con grande gioia e orgoglio la candidatura a Sindaco del mio amato paese. Avevano tentato in tutti i modi di ostacolare la mia azione del ristabilimento della compagine amministrativa ma molti concittadini hanno capito che la mia presenza in Comune avrebbe rappresentato quella svolta la cui realizzazione era stata impedita da lacci e lacciuoli. Senza rancori posso dire che molti rami secchi sono caduti e che al loro posto vi sono giovani rami che produrranno i loro frutti. Sono orgoglioso della mia squadra, composta da candidati di alto profilo, ai quali va la mia più profonda gratitudine”, ha dichiarato il Antonio Tatone all’indomani dell’ufficializzazione della sua candidatura.

A sostegno di Antonio Tatone, 16 candidati: Cesaro Carmela detta Linda, Fabozzo Francesca, Incertopradre Carmela, Laiso Rosa, Massimo Anna, Schiavone Iolanda Rosanna, Pascale Roberto detto Pallone, Zenna Maria, Di Martino Antonio, Felaco Pasquale, Lucariello Luigi, Maisto Vincenzo, Massa Marco, Raffaela Migliore, Santini Arturo e Turco Nicola.

“Vi sono tutte le premesse per iniziare un nuovo cammino improntato sulla trasparenza, sulla legalità, e soprattutto sull’interesse comune! Continueremo il lavoro lasciato in sospeso per i motivi che tutti conosciamo! Chiederemo il voto ai casalucesi per fare e non contro qualcuno perché è interesse di tutti fare della nostra Casaluce un paese da invidiare.  Si (ri)comincia, buona fortuna a tutti i candidati al consiglio comunale e ai quattro candidati alla carica di sindaco. Crediamoci insieme, si può”, conclude ancora Antonio Tatone.

Antonio Tatone - Candidati-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex sindaco al veleno contro gli ex alleati. "I rami secchi sono caduti"

CasertaNews è in caricamento