Scrutatori, c'è anche il fratello di un'altra candidata. Ed il Pd punzecchia Basile

Il circolo cittadino del Partito democratico: "Un presidente di seggio è il fratello di una sua candidata"

La candidata Loredana De Lucia finita nel 'mirino' del Pd di San Nicola la Strada

"Quando l'etica la si predica ma non la si pratica può capitare, purtroppo, di andare in confusione. E può succedere che nella foga di ottenere un po' di attenzione si finisca con il pretendere la rinuncia al ruolo di scrutatore addirittura prima che sia giunta la nomina. A che cosa dovrebbero rinunciare se scrutatori non lo sono ancora? Ed invece questa strampalata richiesta non soltanto è stata fatta ma addirittura resa pubblica. Per non parlare del fatto che in alcuni casi, come quello di un candidato, la decadenza sia addirittura automatica, senza necessità alcuna di doversi dimettere", questa la denuncia del circolo del Partito democratico di San Nicola la Strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ma restando nel campo delle presunte incompatibilità, il neo-aspirante sindaco Basile ha però dimenticato, guarda un po’, di inserire nell'elenco il fratello di una candidata che lo appoggia, Loredana De Lucia, limitandosi ai soli nomi riconducibili a candidati contro. In fatto di etica siamo ai massimi livelli, specialmente se si considera che il fratello della candidata De Lucia andrebbe a rivestire un ruolo ben più importante di quello di scrutatore: presidente di seggio. Per la normativa al signor Basile consigliamo un corso di aggiornamento. Eticamente parlando, è appena il caso di ricordare che da quando al timone dell'amministrazione c'è il sindaco Vito Marotta, gli scrutatori vengono rigorosamente sorteggiati. Contrariamente ai “tiemp bell 'e 'na vota”, quando uno scrutatore toccava a me ed uno a te. E poi c'era “Zi Peppenella” con il nipote da accontentare e il compare con la famiglia numerosa. Rispetto a quei momenti Basile ha qualcosa da dire? Perché l'etica è una cosa seria, mica da tirare in ballo a vanvera".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

  • Coronavirus, 26 nuovi casi certificati in 16 comuni casertani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento