rotate-mobile
Attualità Castel Volturno

Elezioni a Castel Volturno. Cinque donne e un consigliere comunale uscente per Anastasia Petrella

Tra poche ore saranno ufficializzate anche le liste civiche e ci sono anche nuovi annunci di aspiranti consiglieri comunali

Un gruppo sempre più forte, una squadra che punta a guidare il Municipio di Castel Volturno. Un fiume in piena che non può assolutamente fermarsi: Anastasia Petrella sta vivendo emozioni uniche in questa campagna elettorale con migliaia di persone che la stanno supportando durante tutti gli appuntamenti in giro per la città. Tra poche ore saranno ufficializzate anche le liste civiche e ci sono anche nuovi annunci di aspiranti consiglieri comunali.

Scendono in campo Silvana Morrone, Roberta Azzarito, Giovanna Traetto, Angela Ninno, Carlo Natale e Martina D’Arienzo.

Elezioni Comunali Castel Volturno - 6 candidati di Anastasia Petrella

Silvana Morrone è una ragazza carismatica e fortemente convinta che Castel Volturno ha bisogno di una svolta, di un cambiamento concreto: “Ho scelto di candidarmi al fianco di Anastasia poiché penso semplicemente che lei sia una persona unica, non solo umanamente; mi riferisco alla sua sensibilità, dolcezza ed intelligenza ma anche lavorativamente infatti penso che lei possa davvero offrire molto a questo paese che oggi si trova ad affrontare una realtà molto difficile è caotica in tanti sensi. Il nostro obiettivo è quello di rafforzare e mettere a fuoco i punti deboli di castel Volturno. Mi riferisco a quelle situazioni demoralizzanti che non si vogliono notare o forse che si ha paura di notare. Lo so, lottare fa paura ma è proprio dalla paura di lottare che nasce il cambiamento e dal cambiamento nascono le opportunità”.

Donna, madre e cittadina di Castel Volturno, Roberta Azzarito è una persona molto sensibile disposta, oggi, a farsi carico di grandi responsabilità per aiutare gli altri e migliorare le condizioni di questa città. “Sono una mamma a tempo pieno con figli in età scolare. Molto sensibile alle condizioni di disabilità. Mi è stata data l’opportunità di dare voce alle mamme che come me vivono i disagi del nostro territorio, sono quella voce in più, quel rafforzativo che supporta il team. Adottiva di questa terra ho capito che solo chi la vive può lottare per essa e credere in miglioramenti, come credo in Anastasia coraggiosa, combattiva e positiva”.

Orgogliosamente castellana, Giovanna Traetto da generazioni ha un forte legame con Castel Volturno che affonda radici profonde in tutta la sua storia. “Mi candido con Anastasia Petrella, perché da sempre abbiamo condiviso l’idea e l’amore per un paese, Castel Volturno, da troppo tempo mortificato nella sua bellezza e nelle sue risorse. Da anni mi occupo della salute delle persone, da psicologa e psicoterapeuta. La mia priorità è il benessere della persona, che non può esulare da un territorio in cui la qualità di vita percepita raggiunga livelli soddisfacenti e dignitosi”.

Nonostante molti cercano di frenare il suo entusiasmo per la candidatura, Angela Ninno è decisa ad affrontare questa avventura per il bene di Castel Volturno. “In tanti mi scoraggiano nel fare questo percorso politico, mi danno mille motivazioni per far sì che io decida di mollare, ma ho scelto LA Petrella, ho scelto Anastasia perché io e la mia famiglia nutriamo una grande stima e soprattutto, un gran bene e crediamo che tutti insieme con la sua guida riusciremo a cambiare le sorti di questo territorio difficile”.

Carlo Natale è invece un consigliere comunale uscente, è deciso ad impegnarsi ancora una volta per Castel Volturno. Motiva così la sua candidatura: “Ho scelto di candidarmi al fianco di Anastasia perché sono da tempo impegnato in politica per cambiare questa città, ma con Anastasia, con il suo progetto e le persone che la circondano ho trovato la serenità giusta per poter operare in totale assenza di ipocrisie, compromessi e sotterfugi con onestà e armonia, nell’esclusivo interesse della comunità. Il mio obiettivo è quello di contribuire a dare senso e direzione agli sforzi che tante persone perbene fanno quotidianamente per migliorare il luogo in cui viviamo, lavoriamo ci relazioniamo, avviando così, Castel Volturno verso un futuro di prosperità. Ho messo la mia persona a disposizione dei cittadini quotidianamente, sono stato sempre presente, a prescindere dagli appuntamenti elettorali poiché sono convinto che la politica debba stare al servizio delle persone e non viceversa. Sono certo che dando forza alla nostra coalizione e alla nostra candidata Sindaco potremo finalmente dare corso ad una nuova era per Castel Volturno”.

E quindi c’è Martina D’Arienzo, giovane castellana pronta a mettersi in gioco per la sua città. Si presenta e motiva la sua candidatura con queste parole: “Sono un’attivista Free Castel Volturno. Ho scelto di candidarmi con Anastasia Petrella perché credo fortemente nelle sue potenzialità progressiste e nella sua capacità di gestire le situazioni come un vero leader. Sono giovane ma non ho paura di metterci la faccia. Lo faccio per il mio futuro e quello dei miei futuri figli. In questa avventura darò il mio contributo per la città che vivo ogni giorno, farò il massimo per il bene comune e per cambiare realmente la tendenza negativa che ci affligge”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Castel Volturno. Cinque donne e un consigliere comunale uscente per Anastasia Petrella

CasertaNews è in caricamento