Elezioni 2020. Luisa Rivetti si candida nella lista di Guida: "Investire su scuola e formazione"

Tra gli obiettivi primari della candidata la messa a norma degli edifici scolastici e l'ottimizzazione delle strutture

Luisa Rivetti

Luisa Rivetti ufficializza la sua candidatura al consiglio comunale con la lista 'Ricoloriamo Arienzo'. Madre di una bambina di 8 anni, moglie di un noto imprenditore della Valle di Suessola, la candidata scende in campo a sostegno di Giuseppe Guida con un importante obiettivo personale incentrato su scuola e formazione. “Investire sulla scuola equivale a puntare sul futuro dei giovani – ha dichiarato - poiché l’istruzione è la leva su cui fare pressione per l’evoluzione personale ed è la base di uno spirito costruttivo per il progresso della società”.

L’impegno sulla scuola non include solo gli aspetti culturali: “Si tratta di un investimento a 360 gradi - ha proseguito - diretto, prima di tutto, all’edilizia scolastica e alla messa in sicurezza degli istituti della nostra città”. La messa a norma gli edifici scolastici e l’ottimizzazione delle strutture sono, quindi, una priorità: “L’adattamento alle normative sul risparmio energetico, insieme al riammodernamento dell'arredamento ormai fatiscente, nonché la cura delle aree verdi, in funzione dei costi gestionali, e dei giochi per la scuola dell’infanzia sono interventi cruciali nel nostro programma e possono davvero fare la differenza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul piano culturale, altrettanto numerose sono le problematiche da affrontare, a partire dall’inclusione: "Sarebbe giusto realizzare progetti d'integrazione e mediazione culturale – ha aggiunto - al fine di consentire un migliore inserimento per i bambini provenienti da culture differenti”. Così come l'istruzione e la sicurezza, anche le idee sulla salute, che oggi ha una valenza straordinaria, sono chiare: “E’ necessario assicurare agli studenti un ambiente sano, adottando le dovute precauzioni e il giusto distanziamento; occorre una certa rigidità in tal senso, affinché non si corrano inutili rischi, e, per questo, è fondamentale la collaborazione di tutti, genitori e docenti compresi”. E, sulla salute, ha concluso: "L'importanza della prevenzione e della massima attenzione alla propria salute e a quella degli altri, per ridurre l'incidenza di malattie e contagi, può anche partire dalla scuola, ma investe l’intera comunità; noi ci impegneremo a favorire il mantenimento del benessere e di un’elevata qualità della vita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Martucci è il miglior pizzaiolo d'Italia: al secondo posto l'altro casertano Franco Pepe

  • De Luca a 'Porta a Porta' lancia l'ultimatum: "Penultima ordinanza prima di chiudere tutto"

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento