menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lucio Ariemma e Pio Del Gaudio

Lucio Ariemma e Pio Del Gaudio

Elezioni, vertice della lista di Sgarbi col candidato sindaco Del Gaudio

Istituiti due gruppi di lavoro. Il programma sarà coordinato dal professore

Nel rispetto delle regole Covid, si è svolta una riunione del gruppo dei simpatizzanti e candidati del Movimento Rinascimento Sgarbi Caserta, alla presenza del candidato sindaco Pio Del Gaudio e del coordinatore cittadino Lucio Ariemma.

Nel corso dell’incontro si sono evidenziati i principali punti che saranno oggetto del programma politico-elettorale del Movimento. Preso atto che l’unico grande settore produttivo della città è quello turistico, la discussione si è incentrata su proposte legate alla possibilità di migliorare e ampliare l’offerta turistica.

“La Reggia Vanvitelliana, grande attrattore, non genera flussi di visitatori stanziali, ovvero che soggiornano per più di una notte. Il turismo a Caserta è di tipo “mordi e fuggi” o quando va bene, di passaggio per la sosta di una sola notte, per coloro che si spostano da Nord a Sud o viceversa - si legge in una nota del gruppo - Fondamentalmente manca una proposta turistica capace di offrire qualcosa oltre la Reggia e che offre un valido motivo per soggiornare più notti. Eppure oltre al monumento Vanvitelliano, Caserta ha altri due siti Patrimonio Mondiale Unesco, il Belvedere di San Leucio e l’Acquedotto Carolina, oltre a un Monumento Nazionale quale l’antico borgo di Caserta Vecchia”.

È stato evidenziato, inoltre, che nelle varie frazioni casertane “esistono antichi, e sconosciuti, palazzi storici, oltre a chiese ricche di importanti dipinti, abbazie ed eremi di superiore bellezza”.

La proposta turistica che si sta formulando, prevede inoltre una maggiore attività culturale, intesa a 360°, con mostre, teatro, musica, pittura, poesia, letteratura, enogastronomia, ovvero tutto ciò che possa ampliare la proposta turistica e apportare una ricca e florida economia.

Sono state istituiti due gruppi di lavoro: “Uno studierà collegamenti e infrastrutture necessari alla proposta turistica; l’altro ricercherà e classificherà monumenti e siti oltre la Reggia. Il progetto sarà costantemente seguito dal professore Vittorio Sgarbi che ha assicurato tutto il suo impegno soprattutto per la parte culturale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento