Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità Casal di Principe

Sfida tra Corvino senza apparentamenti: accordi siglati a 'fari spenti'

Natale annuncia il voto libero mentre Diana e Caterino hanno avuto incontri con entrambi gli aspiranti sindaco

Nel prossimo ballottaggio, saranno l'avvocato Ottavio Corvino e la dirigente scolastica Elisabetta Corvino a contendersi il ruolo di sindaco, con le rispettive coalizioni rimaste invariate dalle elezioni dell'8 e 9 giugno. Fino a mezzogiorno di ieri c'era la possibilità di stringere eventuali accordi, ma alla fine nessun apparentamento è stato raggiunto. Questo, tuttavia, non implica che le altre tre forze politiche che hanno partecipato alle Amministrative resteranno passive. È naturale aspettarsi che, in diversa misura, queste forze cercheranno di influenzare l'elezione del successore di Renato Natale, sindaco dal 2014.

Le liste collegate ad Antonio Natale hanno deciso di non partecipare attivamente al ballottaggio, come dichiarato in una nota ufficiale, impegnandosi invece a svolgere "un ruolo di opposizione costruttiva nel prossimo consiglio comunale". Hanno ribadito che il loro obiettivo sarà lavorare per il bene comune, contribuendo con proposte concrete e dialogando costruttivamente con la futura amministrazione, indipendentemente da chi sarà il vincitore.

Bisognerà valutare la posizione di Lia Caterino che in questi ultimi giorni ha parlato con entrambi i candidati sindaco. Nei giorni scorsi si è discusso del supporto di Vincenzo Noviello per Ottavio Corvino: se Elisabetta Corvino dovesse vincere, Noviello non otterrebbe un seggio in consiglio comunale, mentre se a prevalere fosse Ottavio Corvino, Noviello potrebbe ottenere un posto nell'Assise comunale. E poi c'è Marisa Diana, che negli anni ha sempre professato la legalità e oggi si trova a dover scegliere la persona giusta per la sua città, quella del cugino Don Peppe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfida tra Corvino senza apparentamenti: accordi siglati a 'fari spenti'
CasertaNews è in caricamento