rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità Aversa

Elezioni comunali. Ballottaggio Farinaro-Matacena: i top e i flop del voto ad Aversa

L'ex presidente del consiglio Romano resta fuori come chi ha sfiduciato Golia. Aversa Moderata riesce quasi a doppiare il Pd

Un capolavoro a metà. È quello di Antonio Farinaro che con sole quattro liste è arrivato al ballottaggio contro la coalizione di Francesco Matacena che si è presentata con sette liste. È stata una lunga maratona elettorale al cardiopalma: un battiquorum soprattutto per Matacena che non è riuscito a vincere al primo turno per 0,67 punti percentuali. Tra due settimane i due candidati si sfideranno per la fascia tricolore. 

I vincenti e gli sconfitti

Il primo sconfitto è Francesco Matacena che puntava alla vittoria al primo turno. E non solo. Poche le preferenze anche per il Partito democratico che è stato il primo partito della maggioranza uscente. Sconfitta anche Eugenia D'Angelo che puntava a conquistare il suo seggio in consiglio comunale ed invece resterà fuori dal parlamentino cittadino. Non bene anche le liste di Fratelli d'Italia e Il Centro x Aversa di Salvatore Aversano.

La 'maledizione' del presidente del Consiglio 

Continua a 'portar male' la carica del presidente del consiglio comunale. In passato sono rimasti fuori dal consiglio Peppe Stabile ed Augusto Bisceglia e questa volta è toccato a Roberto Romano. Mediocre anche l'affermazione della lista 'Aversa progressista' presentata da un altro ex presidente ovvero Carmine Palmiero. Fuori dal consiglio anche Danzi, Dello Iacono, D'Angelo, Santulli e Criscuolo che hanno sfiduciato l'ex sindaco Alfonso Golia. 

I vincitori 

Il primo a vincere, come detto, è stato Antonio Farinaro che con la coalizione più debole (almeno sulla carta) è arrivato al ballottaggio. Bene anche la lista de 'La politica che serve' dell'ex sindaco Alfonso Golia che, pur non candidato e sotto la mira del fuoco amico, riesce a portare in consiglio l'ex assessore Mario de Michele. Conferma le aspettative la lista di 'Aversa moderata' con l'exploit di Giovanni Innocenti. Vince anche la famiglia Giglio con l'ottima affermazione dello zio Pietro con Aversa Moderata ed il nipote Ivan in Noi Aversani.

Baldascino: "Faremo opposizione costruttiva"

Il candidato a sindaco Mauro Baldascino, con i risultati ormai acquisiti, ha chiamato i suoi avversari per complimentarsi. "Ringrazio tutti coloro che in queste settimane mi hanno sostenuto e votato - dichiara in una nota - È stata una bella campagna elettorale, che nonostante sia partita in ritardo, e non abbia dato l'affermazione desiderata, in poco tempo ha costruito una coalizione e un progetto politico, tutt'altro che scontato ad Aversa, che è destinato solo a crescere. Ho chiamato i miei avversari per complimentarmi e garantire a chiunque vinca un'opposizione incisiva e costruttiva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali. Ballottaggio Farinaro-Matacena: i top e i flop del voto ad Aversa

CasertaNews è in caricamento