Attualità Santa Maria Capua Vetere

Edilizia scolastica, Santillo sferra l'attacco: "Mirra ha fallito"

La candidata sindaco del centrodestra taccia l'attuale primo cittadino e la sua squadra di immobilismo

"Mentre il Comune è rimasto a guardare sulle scuole, la Provincia e il centrodestra si sono rimboccati le maniche per garantire edifici degni di questo nome ai nostri figli. Del resto, quando una mamma ha la possibilità di operare pensa sempre al benessere del proprio figlio. Infatti in provincia siamo riusciti ad ottenere i lavori di sistemazione dell’Ites Leonardo Da Vinci e abbiamo partecipato alla presentazione del bando per la sistemazione della palestra al liceo Nevio". A dichiararlo è la candidata sindaco di Santa Maria Capua Vetere e consigliera provinciale del centrodestra Gabriella Santillo.

"La città di Santa Maria Capua Vetere, in questi giorni, su uno stesso settore ha avuto la possibilità di confrontare l’immobilismo dell’attuale sindaco e della sua maggioranza con la concretezza della squadra della provincia - aggiunge - Da una parte negli edifici di competenza comunale non è stato fatto nulla o quasi per garantire una ripartenza in sicurezza, non hanno avuto la capacità nemmeno di rispondere al bando del Ministero, dall’altra in quelli della Provincia è stata messa in campo una progettualità che ha interessato in maniera forte alcuni edifici".

"Le prossime amministrative offrono una grande opportunità alla città di Santa Maria Capua Vetere, affidare la guida della città ad un esecutivo di centrodestra. Lavorare con passione porta sempre risultati e per me è un grande senso di responsabilità. Sono stata la prima consigliera provinciale donna a Santa Maria Capua Vetere e credo di poter con decisione, determinazione e concretezza dedicarmi anche ai i problemi della nostra città. L’alternativa c’è e sono convinta che i cittadini sammaritani sapranno scegliere", conclude la Santillo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia scolastica, Santillo sferra l'attacco: "Mirra ha fallito"

CasertaNews è in caricamento