rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
0 °
Attualità Gricignano di Aversa

Ecotransider, scontro tra comitato e Moretti: “Sono pseudo ambientalisti politicizzati”

Botta e risposta tra ‘Comitato Aria Pulita’ e il sindaco uscente

Attraverso una nota il ‘Comitato Aria Pulita’ di Gricignano di Aversa ha accusato l’attuale amministrazione, e in particolare il sindaco Andrea Moretti, di essere stato ‘passivo’ nell’affrontare la questione Ecotransider ma il primo cittadino non ci sta e risponde per le righe, puntando sui fatti e sulle carte, a coloro che “vogliono per forza screditare quanto fatto da questa squadra di governo”.

Il sindaco Moretti ha infatti sottolineato che la chiusura dell’Ecotransider “è tra i più importanti obiettivi centrati in questi cinque anni” e poi risponde al ‘Comitato Aria Pulita’ dicendo che “per raggiungere dei traguardi c’è bisogno di atti e ci abbiamo lavorato per oltre 2 anni per arrivare alla conclusione di questa vicenda. Di certo la chiusura dell’Ecotransider non è merito di questi pseudo ambientalisti politicizzati che fanno polemica durante la campagna elettorale perché sono gli stessi eredi di coloro che l’Ecotransider l’hanno portata a Gricignano”.

Ed ecco quindi che il capo dell’esecutivo gricignanese ripercorre la storia dell’azienda che si occupava dello smaltimento dei rifiuti che “è approdata nel 2008 quando Gricignano era fuoriuscita dall’Asi e al governo della nostra città c’era l’amministrazione Lettieri. Furono proprio loro a dare tutte le autorizzazioni a coloro che poi hanno portato ‘puzza’ e polemiche nel nostro territorio. Perché questo il Comitato Aria Pulita non lo dice? Forse non conviene dirlo perché, politicamente, ora stanno dall’altra parte. Questi pseudo ambientalisti politicizzati si vogliono prendere meriti che non hanno: non è grazie a loro che oggi l’aria sia respirabile. Vorrei ricordare sempre a questi pseudo ambientalisti politicizzati che siamo stati noi a fare la convenzione con l’Università, in collaborazione con Teverola e Carinaro, per far sì che si provasse che i miasmi derivassero proprio dalle attività dell’Ecotransider. E sono stato proprio io che ho firmato l’ordinanza di chiusura attraverso un percorso amministrativo impegnativo ma caparbio e deciso. Certo, la manifestazione di protesta della cittadinanza è stata fondamentale e necessaria ed a quelle persone che scesero in strada voglio solamente dire grazie. Ma non scesero in strada certamente grazie a questo Comitato che, ribadisco, ha al suo interno gli eredi di coloro che hanno scritto le peggiori pagine della storia della nostra comunità”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecotransider, scontro tra comitato e Moretti: “Sono pseudo ambientalisti politicizzati”

CasertaNews è in caricamento